Connettiti con noi

2012

Un anno di Samp: luglio

Pubblicato

su

Archiviato velocemente l’entusiasmo per la conquistata serie A, la Sampdoria comincia a lavorare per mettere insieme la squadra che affronterà il Campionato 2012/2013.

Il primo “acquisto” ufficiale è Rinaldo Sagramola, direttore generale e amministratore delegato, che viene presentato il 5 luglio. Inizia così il nuovo corso blucerchiato.

E’ tutto un susseguirsi di voci che vedono Iachini “estromesso” dal progetto e la ricerca da parte di Sensibile del nuovo allenatore della Sampdoria. Le parole di “spiegazione” della scelta di non tenere Iachini, anche se da contratto in caso di promozione avrebbe dovuto allenare la Sampdoria in serie A, sono all’incirca: “La Sampdoria con questa promozione apre un nuovo corso, con un progetto importante, un contratto triennale con degli obiettivi specifici. Siamo entusiasti del lavoro che Iachini ha fatto, ma per la Serie A cerchiamo un altro tipo di allenatore“. Parafrasando le innumerevoli dichiarazioni del direttore sportivo.

Così si insegue il sogno, o chimera, Benitez. Sì, no, forse. Ma il progetto non convince il tecnico che non accetta il triennale propostogli dalla Sampdoria, la motivazione sta negli obiettivi del primo anno: salvezza e non piazzamento per Coppe Europee.
Il popolo chiede a gran voce Iachini ma alla fine arriva Ferrara. Con un comunicato stampa del 2 luglio, la Sampdoria comunica di aver raggiunto un accordo con il tecnico Ciro Ferrara e allo stesso tempo ringrazia Giuseppe Iachini per l’ottimo e proficuo lavoro svolto.

L’allenatore c’è. Adesso si pensa alla squadra. Molti giocatori in prestito diventano definitivamente della Sampdoria, ma sono i nuovi arrivi a galvanizzare l’ambiente. Per l’attacco il primo nome, già dal dieci luglio, per il quale la Sampdoria da fumata bianca è: Maxi Lopez. ?Poi è il turno di Lorenzo De Silvestri, che dalla Fiorentina approda alla Sampdoria per occupare la corsia di destra. Gente che viene e gente che va.

La Sampdoria spedisce moltissimi giovani al Portogruaro a farsi le ossa, Zaza viene mandato in prestito all’Ascolli, Testardi al Lanciano. ?Alla fine poi manca solo collocare i “pesi morti”: Piovaccari va al Novara, Fornaroli al Panathinaikos, Maccarone andrà all’Empoli, ma questo solo nel mese di Agosto che sarà proficuo per giocatori in entrata e in uscita. Palombo diventa un “caso”.

Cambia anche la destinazione del ritiro, lasciata la Val di Fassa, la Sampdoria raggiunge Bardonecchia. Tre settimane per preparare la stagione  2012/2013 tra amichevoli e allenamenti.
Le amichevoli blucerchiate iniziano con Bardonecchia – Sampdoria 0-9 poi segue Sampdoria – Lucento che termina 6-0 per i blucerchiati, infine nel mese di Luglio Sampdoria Savona 3-0.

Sampdoria – Bardonecchia, disputata mercoledì 18 Luglio, ripercorre la tradizione che fu un tempo con i Monti Pallidi. Vanno in gol per la Sampdoria Eder, doppietta per lui, Laczko, Pozzi, Maxi Lopez, Soriano, Icardi in doppietta anche lui e De Silvestri.

Sampdoria – Lucento, disputata il 21 Luglio, è un trionfo per i bllucerchiati, in gol Icardi (doppietta per lui), Pozzi su rigore, Eder e Maxi Lopez doppietta anche per l’argentino.

Infine Sampdoria – Savona, al rientro dal ritiro, prima della presentazione della squadra a Marassi, che vede in gol Maxi Lopez, Pozzi e De Silvestri.

 

News

Video

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.