Un vecchio pallino affascina la Samp: tutto su Hernandez

© foto www.imagephotoagency.it

Per rinforzare l’attacco la Sampdoria valuta un vecchio pallino: l’ultima idea blucerchiata porta ad Abel Hernandez, centravanti dell’Hull City

L’attacco della Sampdoria, prima della fine del calciomercato, andrà rinforzato; tutto dipenderà, come ormai noto, dalla questione riguardante Schick: l’attaccante si sottoporrà a nuovi test fisici che stabiliranno se potrà rientrare in possesso dell’idoneità agonistica o meno, determinando così anche il suo futuro. In caso di responso positivo da parte di medici, il classe ’96 farà rotta verso la sponda nerazzurra di Milano, garantendo alla Sampdoria i 30,5 milioni che erano stati pattuiti ancora prima con la Juventus. A quel punto, la dirigenza del club di Corte Lambruschini si muoverà alla ricerca di un profilo adatto a rinforzare il pacchetto offensivo di Giampaolo, che rimarrà anche orfano di Bonazzoli – in orbita Spal. Se l’idea legata ad un ritorno di Eder sembra difficile da mettere in pratica, ci potrebbe essere però un piano B ugualmente intrigante: il nome che starebbe stuzzicando la fantasia di Osti e Pradé, in questo caso, sarebbe quello di Abel Hernandez, attaccante di proprietà dell’Hull City già in passato accostato ai colori blucerchiati. Il classe ’90 arriva da una stagione in chiaroscuro con la maglia giallonera – 4 gol in 24 presenze – terminata con la retrocessione. Il valore del suo cartellino si aggira intorno agli 8 milioni, ma la necessità di far cassa delle Tigers, unita ad un contratto in scadenza a giugno 2018, potrebbero contribuire ad un sostanzioso abbassamento del costo dell’operazione.

Articolo precedente
Ramirez sampdoriaRetroscena Ramirez: la Sampdoria lo corteggiava da due anni
Prossimo articolo
Schick JuventusSchick, cambio di programma: due giorni di visite a Milano