Vieira a mani legate: «Cori razzisti? Non ci posso fare niente» – VIDEO

Vieire e gli ululati razzisti in Samp-Roma: «Io non ci posso fare niente, non dovrebbe succedere»

SAMPDORIA-ROMA: LE PAGELLE
SAMPDORIA-ROMA: GLI HIGHLIGHTS

La Sampdoria torna a fare punti, ottenendo un prezioso pareggio a reti inviolate contro la Roma. Il centrocampista blucerchiato Ronaldo Vieira è intervenuto in zona mista al termine del match: «Ranieri ci ha solamente detto di stare compatti e di divertirci. Abbiamo fatto una buona partita, adesso andiamo avanti e continuiamo così. Vediamo cosa succede». 

Vieira non vuole prendersi troppi meriti: «Stiamo tutti lavorando bene, abbiamo fatto una bella settimana. Sapevamo che loro erano forti, per questo dovevamo stare compatti. Il mister è arrivato con la mentalità che se non possiamo vincere, non dobbiamo perdere, e abbiamo fatto anche quello». 

Sugli ululati razzisti rivolti verso di lui nel primo tempo dal settore ospiti, l’ex Leeds risponde con un senso di rassegnazione e impotenza: «Li ho sentiti. Non dovrebbe succedere, però è successo. Io non ci posso fare niente, è così». L’arbitro Maresca ha notato l’episodio spiacevole, ma non ha preso provvedimenti.