Visite mediche in casa Sampdoria: gli esami per Gabbiadini e compagni

Coronavirus Gabbiadini
© foto www.imagephotoagency.it

Visite mediche in casa Sampdoria: ecco a quali esami saranno sottoposti Gabbiadini e compagni

Anche la Sampdoria, al pari delle altre 19 squadre di Serie A, a fine mese vedrà i propri giocatori sottoporsi alle visite mediche per riprendere la preparazione. Specialmente nel club blucerchiato, però, i casi di Coronavirus non sono mancati: a quali esami, dunque, dovranno essere sottoposti i calciatori? L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ha fatto chiarezza sull’argomento.

Il protocollo consegnato dalla FIGC al Governo dice che gli atleti guariti da una malattia per Coronavirus, conclamata e con interessamento respiratorio, saranno sottoposti a elettrocardiogramma, spirografia ed ecocardio completo, Ecg sotto sforzo massimo, holter 24 ore e Tac polmonare ad alta risoluzione. Saranno passaggi delicati, perché l’infezione da Covid, nelle forme cosiddette severe, può lasciare danni persistenti a polmoni e cuore.

Si presterà attenzione anche ai potenziali effetti cardiotossici dei farmaci eventualmente utilizzati per debellare il virus. I calciatori colpiti da un Covid più lieve – come Gabbiadini, La Gumina e gli altri giocatori della Samp – verranno sottoposti ad un minor numero di esami, ma molto sarà lasciato alla discrezione dei medici sociali. In ogni caso, i giocatori che nelle scorse settimane sono risultati infetti seguiranno un percorso rallentato. I giocatori indenni, invece, sono attesi dai consueti test medici, magari con qualche approfondimento in più.