Zaza in blucerchiato, tutto fatto? La Samp smentisce

zaza
© foto Instagram

In Spagna danno per fatto il ritorno di Zaza a Genova, ma la Sampdoria smentisce qualsiasi accordo: ecco come stanno le cose

Ieri pomeriggio il quotidiano spagnolo Marca dava per fatto il ritorno di Zaza alla Sampdoria: Mateo Alemany e Pablo Longoria, dirigenti del club spagnolo, sarebbero volati in Italia per discutere i dettagli del passaggio dell’attaccante in blucerchiato, un affare insomma dato quasi per fatto. Le cose, in realtà, stanno però diversamente: non solo il centravanti classe ’91 ha fatto sapere, nei giorni scorsi, di non considerare il ritorno a Genova una priorità, ma la stessa Sampdoria ha smentito categoricamente qualsiasi accordo per l’acquisto del giocatore. Il cartellino di Zaza costa infatti una ventina di milioni, una cifra che il club di Corte Lambruschini non potrebbe pagare in questo momento. Per operazioni di questa portata, infatti, è necessaria prima una cessione importante: gli indiziati, in questo senso, potrebbero essere solamente due: Gianluca Caprari e Duvan Zapata. Per il primo la Samp a gennaio rifiutò una lauta offerta da 15 milioni, per il secondo c’è invece un discorso aperto con l’Atalanta, che lo vorrebbe portare a Bergamo, ma la cifra richiesta dai blucerchiati – non meno di 25 milioni – frena l’affare. Ecco perché, in questo momento, non si può affatto dire che Zaza sia vicino a vestire la maglia della Sampdoria, tutt’altro: il giocatore sarebbe piuttosto vicino ad un ritorno al Sassuolo, i cui dirigenti hanno incontrato ieri pomeriggio gli emissari spagnoli per discutere di un eventuale ritorno dell’attaccante in Emilia.

Articolo precedente
pradè sampdoriaPradé lascia la Sampdoria: è ufficiale
Prossimo articolo
Boutrif SampdoriaPrimavera, ecco il talento Boutrif: è l’ultimo colpo di Pecini