Zenga: «Avevamo la partita in mano. Bravo Bonazzoli»

zenga cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Zenga dopo Sampdoria-Cagliari: «Avevamo la partita in mano. Gran gol di Bonazzoli, ma la nostra difesa non può farsi trovare così impreparata»

Il tecnico del Cagliari Walter Zenga è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo la pesante sconfitta per 3-0 incassata stasera dalla Sampdoria.

SCONFITTA – «Ci è mancata la determinazione, abbiamo regalato due gol su due azioni della Sampdoria. Poi nel secondo tempo siamo passati a quattro, ma a mio avviso non abbiamo inciso più di tanto. Abbiamo tenuto meglio il campo nel secondo tempo, abbiamo creato tanto gioco».

BONAZZOLI – «Ha fatto un gran gol, lo riconosco, ma è difficile stare in partita quando prendi il terzo gol in quella maniera. Una difesa che si fa trovare impreparata… in Serie A la paghi».

SCONFORTO – «Sì, perché stavamo giocando bene, avevamo la partita in mano. Siamo sempre stati sempre bravi a tenere le partite aperte. Sicuramente il gol (del 3-0, ndr) mi ha tolto quella soddisfazione. Nel secondo tempo abbiamo perso un po’ di lucidità».