#70DINOI – Pari: «Alla Samp 9 anni straordinari, quella scommessa con Mantovani…»

© foto www.imagephotoagency.it

Prosegue l’iniziativa a tinte blucerchiate #70diNoi per celebrare l’ormai vicino 70.o compleanno della Samp, che si festeggerà il 12 agosto prossimo. L’ospite di quest’oggi è uno degli eroi dello Scudetto, 272 presenze e 7 gol in blucerchiato: Fausto Pari: «Per me la Sampdoria è tutto: è stata una palestra di vita, sono arrivato quà giovanissimo – racconta ai microfoni di SampTV – senza un quattrino e sono uscito da qui calciatore professionista, ben pagato. Abbiamo vinto scudetti e coppe, Mi sono sentito realizzato. Sarò grato per tutta la vita a Paolo Mantovani e il Dottor Borea che mi hanno voluto, perché ho vissuto 9 anni straordinari. Un episodio particolare? Nel 1985, prima del sorteggio per le semifinali di Coppa Italia che vincemmo, feci una scommessa col Presidente Mantovani. Scommettemmo un milione dell’epoca e mi disse “scommetti che pesco la Fiorentina piuttosto che il Milan?”. Chiaramente vinse lui e ogni volta che mi incontrava mi chiedeva mille lire, allungava la mano e diceva: “Per favore, devi esaudire i miei desideri e pagare il debito che hai nei miei confronti”». 

Condividi
Articolo precedente
Iachini: «Eder e Pellè? Raccontai a Conte quanto furono importanti per la mia Samp»
Prossimo articolo
Trofeo Gamper: la Samp a Barcellona il 10 agosto