Come sarebbe la classifica di Serie A senza errori arbitrali

Rolando sampdoria
© foto Edoardo Repetto

Errori arbitrali: la classifica senza sarebbe a sfavore della Sampdoria. Gli attuali 46 punti lascerebbero spazio ai 39 e al tredicesimo posto

Tutto nasce dal contestato calcio di rigore assegnato ieri alla Roma, nel derby contro la Lazio, per un presunto fallo di Wallace ai danni di Strootman. Come sarebbe la classifica della Serie A senza i numerosi errori arbitrali commessi nell’arco della stagione? Sicuramente penalizzante per la Sampdoria, che dagli attuali 46 punti ne vedrebbe cinque di meno: a quanto pare, infatti, la formazione allenata da Giampaolo risulterebbe tra le società più favorite dai direttori di gara, nonostante qualche ingiustizia le sia stata recapitata. Senza certezza e con l’obbligo del condizionale, il Doria scenderebbe addirittura alla tredicesima posizione con all’attivo 39 punti, superata da Chievo, Sassuolo, Udinese e Cagliari. Di seguito, ecco la classifica completa:

  1. Juventus 86
  2. Roma 76
  3. Napoli 76
  4. Lazio 67
  5. Atalanta 63
  6. Fiorentina 55
  7. Inter 52
  8. Milan 51
  9. Chievo 43
  10. Sassuolo 42
  11. Udinese 41
  12. Cagliari 41
  13. Sampdoria 39
  14. Torino 38
  15. Bologna 37
  16. Crotone 30
  17. Genoa 29
  18. Empoli 29
  19. Palermo 19
  20. Pescara 16
Condividi
Articolo precedente
puggioniPuggioni, una stagione da protagonista: più presenze di Viviano
Prossimo articolo
QuagliarellaQuagliarella e la maledizione Lazio (da sfatare)