Fiorentina-Sampdoria: tutto quello da sapere sugli avversari

pioli inter
© foto www.imagephotoagency.it

La Fiorentina è stata fortemente penalizzata dal mercato estivo, ma resta un avversario ostico da non sottovalutare

La Sampdoria dovrà affrontare la Fiorentina nel primo match lontano dalle mura del “Ferraris”. La squadra viola è stata fortemente ritoccata durante la sessione estiva del mercato e questo potrebbe averla penalizzata, e i cambiamenti non hanno riguardato solo la rosa ma anche l’allenatore. Salutato Sousa, sulla panchina è arrivato Pioli. Poi è cominciato il calciomercato: gli addii di Vecino, Borja Valero, Ilicic, Bernardeschi e Kalinic hanno cambiato la fisionomia del gruppo, sebbene siano entrati giocatori promettenti del calibro di Hugo, Veretout, Esseryc, Benassi e Simeone. La gara d’esordio contro l’Inter non è stata facile, la Fiorentina è stata costretta a difendersi per la quasi totalità dei novanta minuti, la manovra a centrocampo è apparsa fin da subito molto farraginosa, la qualità offensiva non manca ma i gol non sono arrivati. Passiamo all’allenatore: il suo modulo preferito è il 4-2-3-1, Simeone prenderà posto come unica punta davanti a Chiesa, Esseryc e Benassi. I due centrali di centrocampo saranno Sanchez e Veretout, mentre la difesa a quattro sarà affidata a Tomovic, Pezzella, Astori e Olivera. L’avvio non felice in casa dei nerazzurri spronerà la Fiorentina a cerca il risultato contro i blucerchiati, i quali a loro volta dovranno approcciarsi al campo a viso aperto e senza scoprirsi troppo, evitando di conseguenza le incursioni di giocatori veloci come i terminali offensivi rivali.

Condividi
Articolo precedente
doveriFiorentina-Sampdoria, arbitra Doveri: riemergono ricordi infelici
Prossimo articolo
bonazzoli SampdoriaBonazzoli: «Lontano dalla Sampdoria sono cresciuto». E’ ufficiale