Insigne accusa la Sampdoria: «Dov’è la sportività?»

insigne sampdoria
© foto Valentina Martini

L’attaccante del Napoli esulta e accusa i tifosi della Sampdoria per i ripetuti fischi: «Mi offendono perché sono napoletano»

Ha fatto discutere l’esultanza di Lorenzo Insigne dopo la rete del 2-0, siglata nel finale di primo tempo. L’attaccante del Napoli si è poi presentato ai microfoni di Premium Sport accusando il pubblico sugli spalti: «Mi prendono di mira e insultano perché sono napoletano. Se la sono presa anche con Reina e non capisco il motivo, non possono fischiare in questo modo. Offendono me e la mia città, se questa è la loro sportività…». Chiaro il messaggio per i tifosi della Sampdoria, tutt’altro che protagonisti di cori razzisti: nel caso specifico del portiere spagnolo, infatti, le proteste sono legate alla partita di andata e a quella simulazione che costò l’espulsione di Silvestre e, in maniera indiretta, la sconfitta dei doriani.

Condividi
Articolo precedente
pedone sampdoria primaveraPedone applaude la Samp: «Questi ragazzi ci danno soddisfazioni»
Prossimo articolo
Reina Fernandes Napoli SampdoriaPagelle Sampdoria-Napoli 2-4: Quaglia-gol, difesa distratta