Kalinic fiducioso: «Periodo no? E’ normale. Mi basta la fiducia di Sousa»

© foto www.imagephotoagency.it

Arrivato quest’estate dal Dnipro, squadra con la quale è andato a segno ben 49 volte su 124, Nikola Kalinic è diventato da subito un punto fermo della nuova Fiorentina di Paolo Sousa. L’attaccante croato ha collezionato finora 11 reti in campionato, ma il suo score è notevolmente peggiorato da tre mesi a questa parte: dal 20 dicembre a oggi, il numero 9 ha insaccato il pallone in rete solamente una volta, il 21 febbraio contro l’Atalanta.

Periodo decisamente di “siccità” per la punta, che ci aveva abituato a vederlo segnare tantissimo, almeno nel girone d’andata. E di pari passo va la situazione della sua squadra, che dalla gara di Bergamo non riesce più ad ottenere i tre punti, ma lui non sembra preoccupato: «Pressione? No, non la avverto per nullaChiaro, mi piacerebbe andare sempre a segno due o tre volte a partita, però… Gli attaccanti possono attraversare dei momenti un po’ così, è una cosa normale. Ma l’aspetto più importante per me è la fiducia che Paulo Sousa ha nei miei confronti».

Se gli si chiede cosa non stia funzionando in questo momento di difficoltà, Kalinic la fa breve: «Ho delle occasioni per segnare – spiega a goal.com – ma semplicemente la palla in questo periodo non sta entrando. Ma sono certo che saprò rialzarmi già in questa stagione».

Condividi
Articolo precedente
IlicicIlicic: «Siamo un po’ calati, ma non si può vincere sempre. Credo ancora nel terzo posto»
Prossimo articolo
Le parole dei blucerchiati oggi in visita all’Istituto Gaslini