La cabala strizza l’occhio a Muriel: Roma vittima preferita

© foto www.imagephotoagency.it

Luis Muriel ha nella Roma la sua vittima preferita, insieme con l’Inter. Sono quattro le reti in carriera che il colombiano ha segnato ai giallorossi, mancando l’appuntamento, però, all’andata, quando dopo 12 minuti aveva avuto un’occasione importante con un diagonale spentosi al lato. Al Ferraris fu la prima battuta d’arresto della Roma di Rudi Garcia, ma avvenne per mano di Eder e di un autogol di Manolas. 

Stasera il colombiano, che ha trovato la sua prima rete di testa contro il Torino in 32 totali in Serie A in carriera, avrà dalla sua la cabala, che lo spingerebbe di nuovo titolare a scapito di Fabio Quagliarella, che quindi rimanderà anche stavolta il suo debutto dal primo minuto, così come Antonio Cassano, che da tre giornate non scende più in campo, dopo il cambio di modulo che ha portato Montella a schierare un’unica punta supportata dall’oramai titolare Joaquin Correa e dal capitano Roberto Soriano.

Condividi
Articolo precedente
Silvestre si riprende la difesa della Sampdoria
Prossimo articolo
Roma – Sampdoria, le quote dei bookmakers