Mauricio Lemos, eleganza e gol per la Sampdoria – VIDEO

Lemos Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Mauricio Lemos è un obiettivo della Sampdoria per rinforzare la difesa, il Las Palmas chiede 20 milioni di euro: scopriamo chi è

La Sampdoria continua la ricerca del profilo ideale per sostituire il partente Milan Skriniar, ormai destinato al palcoscenico di San Siro con la maglia dell’Inter, a meno di ripensamenti straordinari dell’ultim’ora. L’ottimo lavoro di scouting svolto dalla dirigenza blucerchiata ha portato all’individuazione di Mauricio Lemos, giovane talento classe ’95 di proprietà del Las Palmas. Per la società spagnola non si tratta di un giocatore incedibile, ma la richiesta non dovrà essere inferiore ai 20 milioni di euro per accaparrarsi il suo cartellino a titolo definitivo. Un investimento economico da non sottovalutare, ma che potrebbe rivelarsi azzeccato se pensiamo agli enormi margini di miglioramento che lo stesso Lemos presenta, essendo uno dei centrali più appetibili in circolazione e in prospettiva. Ma chi è questo roccioso difensore, alto 1,85 metri, che ha stregato il Doria?

Lemos nasce a Rivera, una cittadina al confine tra Brasile e Uruguay, il 28 dicembre 1995. Muove i primi passi nelle giovanili del Defensor Sporting, storico club di Montevideo con cui esordisce perfino tra i professionisti in un derby della stagione 2013/14. Le sue prestazioni non passano inosservate e il Rubin Kazan decide di ingaggiarlo per il campionato 2015/16 al solo costo di 400mila euro, così recita l’accordo tra le parti per il diritto di riscatto. Le poche presenze con i russi – soltanto sette tra campionato, coppa nazionale ed Europa League – lo costringono a emigrare in Liga, dove il Las Palmas decide di puntare su di lui: gli bastano poche settimane per mettersi in evidenza. Nel segno del connazionale Diego Godin, Lemos è perfetto nella linea a quattro, associando l’ottima struttura fisica alla tecnica individuale di assoluto livello. È abile nel gioco aereo, dotato di un forte senso di marcatura, ruvido nei contrasti ed elegante quanto serve per farsi trovare pronto davanti alla porta e segnare qualche gol considerevole. Insomma, le premesse alla Sampdoria non mancano di certo.

Condividi
Articolo precedente
Sampdoria MikulicSampdoria, per la difesa piacciono Lemos e Meré: fissati i prezzi
Prossimo articolo
Muriel sampdoriaMuriel, incontro naufragato con la Lazio: non c’è l’accordo