Maxi Lopez batte lady Icardi: alimenti pagati, passaporto ok

© foto www.imagephotoagency.it

Due ex compagni di squadra, due ex amici diventati poi rivali in amore: la marcia di avvicinamento a Inter-Torino tra le curiosità offre anche la sfida a distanza tra Maxi Lopez e Mauro Icardi. L’attaccante granata ha avuto il via libera dal Tribunale di Milano per riavere la carta d’identità e il passaporto digitale, documenti che gli erano stati bloccati dopo la richiesta dell’ex moglie Wanda Nara, ora moglie del capitano nerazzurro.

 

La showgirl a febbraio aveva presentato un’istanza contro Maxi Lopez per il mancato pagamento degli alimenti ai tre figli, ma Maxi Lopez si era opposto al ritiro dei documenti. Il Tribunale di Milano ha riconosciuto la validità giuridica della richiesta di Wanda Nara, ma in Argentina, non in Italia, quindi sono state riconosciute le ragioni di Maxi Lopez, che ha dimostrato di aver versato 81 mila euro a favore dei figli il 9 marzo 2016, adempiendo alle richieste.

 

Il giudice del resto ha osservato che Maxi Lopez «non pare sottrarsi alle proprie responsabilità e ai propri obblighi di padre, né tantomeno di voler trasferirsi all’estero per giocare», bensì «ha urgente bisogno del rilascio del passaporto per temporanee trasferte (sia per competizioni sia per amichevoli) fuori dall’Italia». Infatti, Maxi Lopez avrebbe potuto rischiare la risoluzione del contratto con il Torino.

Condividi
Articolo precedente
Correa, ritorno di fiamma dell’Inter
Prossimo articolo
Euro2016, la distribuzione dei premi (anche per i club)