Pagelle Sampdoria-Torino 4-1: Cavagnaro si esalta, Cioce e Balde certezze

pagelle sampdoria
© foto Mattia Bronchelli

La Sampdoria supera il Torino 4-1, andando addirittura ai tempi supplementari, e accede meritatamente alle Final Eight della stagione: le pagelle

CAVAGNARO 7 – Incolpevole in occasione del pari granata, si riscatta compiendo ottimi interventi. L’unica nota dolente il rinvio azzardato, nel primo tempo, direttamente sui piedi degli avversari. La ciliegina sulla torta è il rigore parato nel finale.

TISSONE 6 – Patisce un po’ le lunghe leve dell’attaccante granata, ma svolge il suo compito diligentemente senza mai cedere il passo.

LEVERBE 6 – Si mostra nervoso anche a causa dei continui falli subiti, fortunatamente non commette ingenuità che possano costare caro alla squadra.

TOMIC 6,5 – Domina la sua fascia ed è una sicurezza per i compagni in fase di ripiegamento e offensiva. Autore dell’assist per il colpo di testa di Gomes Ricciulli (dal 1′ sts Oliana s.v.).

PASTOR 6,5 – Uno dei migliori in campo, in grado di non soffrire le ripercussioni ospiti e mantenere compatta la linea difensiva.

TESSIORE 7 – Prestazione maiuscola del centrocampista, ripetendo quanto fatto contro l’Empoli. Contro il Torino le difficoltà aumentano, sa comunque rendersi partecipe del gioco e si regala il poker blucerchiato.

CRISCUOLO 6 – Tanto sacrificio e tanta corsa con un paio di sortite offensive di rilievo, peccato per qualche piccola sbavatura (dal 18′ st Gabbani 6,5 – Entra in una fase calda della partita e realizza la rete del 2-1 con una pregevole conclusione dalla distanza, spianando la strada alla Samp).

EJJAKI 5 – Si divora parecchie occasioni e non mostra sicurezza nel corso della gara, accusando la pressione degli avversari (dal 41′ st Mario Ferreira 6 – Intraprendente a due minuti dall’ingresso in campo, impegnando Cucchietti con un tiro insidioso).

CIOCE 6,5 – Non si dà mai per vinto e lotta per i compagni. Degna di nota la punizione calciata che fa il pelo alla traversa.

GOMES RICCIULLI 7 – Corre su tutti i palloni, si propone sempre in fase offensiva e ripiega per non far mancare copertura al reparto arretrato. Sua la rete del momentaneo vantaggio blucerchiato.

BALDE 7 – Impegna costantemente i tre difensori in marcatura, ma spesso ritarda la conclusione verso la porta. La sua caparbietà gli permette di rubare palla a centrocampo e chiudere virtualmente i conti con un pallonetto, al termine del primo tempo supplementare.

Condividi
Articolo precedente
balfe gol sampdoria-torinoPrimavera, Sampdoria-Torino 4-1: i blucerchiati volano alle Final Eight
Prossimo articolo
cavagnaro sampdoria primaveraCavagnaro commosso: «Siamo la Sampdoria, possiamo giocarcela con tutti»