Quagliarella ancora ai box: con il Benevento coppia inedita in attacco?

quagliarella sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Benevento senza Quagliarella? Giampaolo pensa alla coppia Caprari-Kownacki, non ancora provata da titolare

Tutto pronto per l’esordio in campionato della Sampdoria, o quasi. Domenica alle 20,45, sul prato del “Ferraris”, il Benevento farà il battesimo della Serie A, ma tra le fila blucerchiata potrebbe mancare all’appello una pedina importante. Si tratta di Fabio Quagliarella, che, reduce da un piccolo infortunio alla coscia destra rimediato sabato scorso in Coppa Italia, anche ieri pomeriggio non si è potuto allenare insieme ai propri compagni. Anche se le condizioni di questi ultimi due giorni di sedute bogliaschine gli permetteranno di rientrare finalmente in gruppo, è lecito pensare che Marco Giampaolo non voglia rischiare immediatamente una ricaduta – data anche l’età dell’attaccante, ormai non più di primo pelo – e possa perlomeno farlo sedere in panchina. In attacco, perciò, si potrebbe vedere una coppia inedita: al sempre più titolare Gianluca Caprari, autore di gol e due assist nella prima gara ufficiale con la maglia della Sampdoria, verrà probabilmente affiancato Dawid Kownacki, che ha subito festeggiato il debutto con un gol da subentrato contro il Foggia.

Il polacco ha dimostrato da subito di saper far male, anche se l’avversario non era certo dei più impegnativi, e anche una buona intesa con Caprari: l’ex Pescara sembra trovarsi decisamente di più con lui che con il più esperto Quagliarella, quasi un suo doppione in attacco. I due sono forse troppo simili, sia come struttura fisica che come modo di giocare, per poter coesistere garantendo un buon rendimento: i movimenti da seconda punta su tutto il fronte offensivo di Caprari vengono recepiti e capitalizzati al meglio da Kownacki, più centravanti puro, pronto ad aspettare la palla giusta per insaccarla. E i risultati si sono visti eccome durante l’ultima gara: domenica probabilmente avremo un assaggio di quello che potranno fare dal primo minuto i due nuovi volti dell’attacco doriano. Nel frattempo, anche in difesa la situazione non è delle migliori. Nicola Murru è rientrato in gruppo due giorni fa, ma non è ancora al massimo della condizioni: sulla fascia sinistra, perciò, contro il Benevento si potrebbe rivedere Daniel Pavlovic. Dodô è stato dimesso dall’ospedale ieri, dopo il buon esito dell’operazione, mentre il centrale francese Maxime Leverbe sta seguendo un programma differenziato.

Condividi
Articolo precedente
Schick sampdoriaSampdoria e Inter a colloquio per Schick: si valutano altre formule
Prossimo articolo
Sampdoria MikulicBaluardo pieno di promesse: Mikulic è il giovane giusto