Romei sul Luigi Ferraris: «Vogliamo uno stadio moderno e funzionale»

© foto www.imagephotoagency.it

Marco Doria, sindaco di Genova ha annunciato che lo stadio Luigi Ferraris è nelle mani delle due società liguri, Genoa e Sampdoria. Lo ha annunciato oggi, nella splendida cornice di Palazzo Tursi, assieme all’avv.Romei in rappresentanza della Sampdoria, ad Alessandro Zarbano per il Genoa e a Beppe Costa per il Consorzio Stadium.

«Siamo molto soddisfatti del lavoro fatto lungo quest’anno affinché le due società genovesi potessero gestire direttamente l’impianto di gioco. Crediamo fortemente che lo stadio sia un valore per la città e siamo consci del grande attaccamento dei genovesi a Marassi» ha affermato il primo cittadino.

Interviene Romei: «Quello di oggi è un passo importante per la nostra società, puntare ad avere uno stadio moderno, con servizi adeguati e un aspetto che appaghi i tifosi, è fondamentale. Vogliamo che si passi dal vedere la partita allo stadio al vivere una giornata intera allo stadio. Quella di Marassi sarà una struttura che lavorerà più giorni alla settimana, mantenendo però il forte connotato calcistico. A nome del presidente Ferrero ci tengo a ringraziare il sindaco Doria e poi tutti i dipendenti e collaboratori della Sampdoria che in questi mesi si sono impegnati e hanno lavorato affinché il progetto stadio divenisse possibile» come riporta il sito ufficiale della Sampdoria.

Condividi
Articolo precedente
#PassioneIndelebile: 14mila rinnovi, da domani vendita libera
Prossimo articolo
Corsi: «Paredes? Sinergia con la Juve è una possibilità»