Sampdoria, nostalgia di casa: ma occhio ai tifosi del Benevento

ferraris
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria e Benevento sono pronte a darsi battaglia: i blucerchiati vogliono tornare a vincere in casa, i giallorossi portano numerosi tifosi al seguito

Manca ormai poco all’esordio in campionato della Sampdoria. A far visite al prestigioso palcoscenico del “Ferraris” sarà l’agguerrito Benevento, desideroso di iniziare la nuova avventura in Serie A con un risultato positivo. Ciò non significa necessariamente raggiungere il successo, anche un pareggio andrebbe bene, ma il discorso cambia totalmente se pensiamo alla situazione dei blucerchiati. Conquistare i tre punti sarebbe, al contempo, annullare una triste serie che in campionato perdura da marzo scorso: l’ultima vittoria in casa, infatti, risale alla sfida contro il Pescara, archiviata con un convincente 3-1 grazie alle reti di Bruno Fernandes, Fabio Quagliarella e Patrik Schick. Tralasciando momentaneamente da parte il Derby della Lanterna con il Genoa, che statisticamente risulta essere giocato in trasferta.

Da lì in poi due pareggi e tre sconfitte con Juventus, Fiorentina, Crotone, Chievo e Napoli. Sicuramente i giochi non saranno scontati, bensì aperti a ogni scenario soprattutto osservando il numero dei tifosi del Benevento che prenderanno parte alla sfida lontano dalla Campania. In attesa di conoscere la quantità esatta, perché la prevendita è ancora corrente, saranno almeno 730 i sostenitori giallorossi in arrivo: un numero considerevole visti il periodo estivo e la distanza da Genova. Non c’è scusa che tenga, però. L’esordio assoluto nella massima serie italiana è imperdibile per un pubblico abituato a ben altre vetrine, ma consapevole di poter compiere altre imprese dopo la doppia promozione in soli due anni.

Condividi
Articolo precedente
napoli de laurentiis schickIl Napoli vuole vincere l’asta: offerta da capogiro per Schick
Prossimo articolo
Sampdoria-Benevento 2-1, la moviola: entrambi i gol regolari