Soriano, ancora pochi giorni di vita per la clausola rescissoria

© foto www.imagephotoagency.it

Sul cartellino di Roberto Soriano aleggia minacciosa questa clausola rescissoria che costringerebbe la Sampdoria a cedere il giocatore nel caso in cui arrivasse un’offerta da 15 milioni di euro. Per il centrocampista la cifra è indubbiamente onesta, soprattutto dopo l’interessamento della scorsa estate del Napoli e delle voci insistenti che poche settimane fa lo volevano nel mirino del Valencia. Per ora, però, nessuno ha ancora avanzato tale proposta.

La clausola rescissoria, d’altronde, costringerebbe la Sampdoria ad alzare le mani e lascerebbe tutto nelle mani del giocatore, che sarebbe l’ultimo scoglio da superare per portare a buon fine la trattativa. In ogni caso, con soddisfazione di tutte le parti in essere, in particolar modo dei tifosi, la clausola rescissoria sul contratto di Roberto Soriano è temporanea e non permanente. Scadrà, infatti, il 21 gennaio prossimo, tra pochissimi giorni, come riporta Il Secolo XIX. Ancora pochi giorni di resistenza e poi Massimo Ferrero, insieme con Carlo Osti e l’avvocato Antonio Romei, potranno rifiutare qualsiasi offerta non ritenuta idonea, anche quella che andrà oltre i 15 milioni di euro. 

Condividi
Articolo precedente
Ritorno di fiamma per Luca Marrone, oggi in panchina
Prossimo articolo
Carpi – Sampdoria, le quote dei bookmakers