Un Ministro della Difesa sampdoriana: «Quando posso vengo allo stadio»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Ministro della Difesa Roberta Pinotti, genovese di Sampierdarena, ha rivelato quest’oggi ai microfoni di SampTv la sua fede sampdoriana: «Quando sono a Genova e ovviamente posso, vengo volentieri allo stadio. Sono stata al Ferraris al Derby, ed è andato bene, e questa sera(ieri, ndr) con la Juventus. Era un incontro molto importante quello con i bianconeri e sono venuta con le mie figlie, anche loro sampdoriane».

Il Ministro racconta com’è nato il suo tifo blucerchiato: «Sono di Sampierdarena, e quindi le radici hanno importanza: mio marito è sampdoriano, mio padre era sampdoriano e lui mi ha trasmesso la simpatia per questi colori che poi, negli anni di Vialli e Mancini, mi hanno fatto appassionare sempre di più fino a rimanermi nel cuore per sempre».

La Pinotti svela anche quali sono le gare che la appassionano di più: «In genere sono i Derby, mi rimangono nel cuore quando vinciamo e una spina invece quando perdiamo. Ultimamente poi ho avuto anche un pò di fortuna nel seguirla: mi sono trovata qui in Sampdoria-Inter, con La Russa, e abbiamo vinto, a vedere Sampdoria-Roma, con il vicepresidete della Camera Gasparri, e abbiamo vinto. Ho vissuto queste partite importante e ho potuto anche avere simpatici sfottò con i colleghi parlamentari».

Chiusura con il suo parere sulla squadra blucerchata: «E’ una Sampdoria divertente, che gioca bene, mi sembra che Montella stia facendo un ottimo lavoro, vedo la squadra caricata, rivedo un ottimo Cassano, oltre a Soriano e Eder, ma mi pare che tutti facciano ora bene il proprio ruolo».

Condividi
Articolo precedente
Quagliarella – Torino, addio possibile: la Samp osserva con interesse
Prossimo articolo
Al giro di boa Samp a -10 rispetto all’anno scorso