Berni: “Ho protestato, ma non ho insultato nessuno”

© foto www.imagephotoagency.it

Tommaso Berni, secondo portiere della Sampdoria, o comunque non più di terzo ora che si può ritornare a parlare di Angel da Costa, contro l’Inter è stato espulso dal campo insieme con Ciro Ferrara, rei, entrambi, di aver protestato con troppa foga al momento del 3 a 1 dei nerazzurri, nato da una posizione di fuorigioco di Yuto Nagatomo: “Il terzo goal è nato da una posizione di fuorigioco. Ho protestato, magari con un po’ di foga – si legge su Il Secolo XIX – ma non ho insultato nessuno e sono stato espulso”. Berni, però, non verrà squalificato: l’assistente Nicoletti ha deciso di non riportare a referto nulla più di quanto accaduto. Non verrà squalificato nemmeno Ferrara, che riceverà soltanto una sanzione. Entrambi, quindi, saranno in panchina domenica con l’Atalanta.

Articolo precedente
Il retroscena. Berardi: “L’arbitro mi ha detto di non fingere”
Prossimo articolo
Atalanta, Lucchini: “La prima volta da ex. Quanti ricordi”