Budimir scalpita: «Mi aspetto di avere qualche occasione»

Budimir sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Budimir vuole riprendersi un posto da titolare: «Mi alleno per farmi trovare pronto, mi aspetto di avere qualche occasione, è il mio lavoro»

Inutile usare giri di parole, ciò che i tifosi blucerchiati si aspettavano da Ante Budimir quest’anno – e ciò che Budimir si aspettava da se stesso – era certamente qualcosa in più rispetto alle nove presenze senza gol in campionato. Dopo l’esplosione di Patrick Schick, infatti, l’ex Crotone è finito nel dimenticatoio: basti pensare al fatto che dopo il pareggio di Firenze del 6 novembre, il centravanti croato ha giocato solo 7′ – in Atalanta-Sampdoria del 22 gennaio – fino ad oggi, restando in panchina per mesi interi. Le cose potrebbero però cambiare con l’infortunio di Luis Muriel: stabilita ormai l’entità del problema muscolare, è chiaro che per il colombiano la stagione è a forte rischio. Budimir è stato bravo a farsi trovare pronto, ieri contro il Lugano, segnando la rete dell’1-0; fra una settimana a Milano, soprattutto per evitare di far sforzare a Schick la caviglia infortunata contro al Juve, potrebbe toccare proprio al classe ’91. Intanto, a margine dell’amichevole di ieri, Budimir ha dichiarato, ai microfoni di Sky Sport, di sentirsi pronto e di aspettare la sua occasione: «Mi sto allenando per farmi trovare pronto, le amichevoli sono un’occasione per noi che giochiamo meno. Il mio percorso non è come quello di altri, ma è comunque un anno che mi sta servendo e nel quale sto imparando: in squadra c’è gente come Quagliarella, e se non impari da lui non sei intelligente. Dal finale di stagione ora mi aspetto di farmi trovare pronto e avere qualche occasione, è il mio lavoro».