Caccia ai vandali di Bogliasco: la Digos indaga

ferrero scritta minacce bogliasco
© foto Twitter

Caccia ai vandali di Bogliasco per la scritta contro Ferrero: la Digos  e apre un’altra indagine sul blitz a San Desiderio

Dopo la denuncia sporta dalla Sampdoria, la Digos (Direzione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali) di Genova ha aperto un’indagine per tentare di risalire agli autori della scritta contro Massimo Ferrero che ieri mattina è comparsa sui cancelli di Casa Samp a Bogliasco.

Attualmente le telecamere del centro sportivo e delle zone limitrofe sono al vaglio degli inquirenti: non si tratta di un gesto di un singolo vandalo, bensì più di uno, ma con i volti coperti non è così semplice risalire alle loro identità. Nel frattempo, la Polizia ha aperto un’altra indagine per i fatti accaduti ieri sera a San Desiderio, dove Ferrero è stato vittima di un assedio da parte dei tifosi mentre si trovava a cena con Di Francesco e Osti in una nota trattoria della zona.