Connettiti con noi

News

La Sampdoria pensa al futuro: allenatore, cessioni e acquisti. Il punto

Pubblicato

su

La Sampdoria pensa al futuro: dal nuovo tecnico ai movimenti di calciomercato. Il punto sulla situazione legata alla società blucerchiata

Con il campionato di Serie A conclusosi da un po’, è giunto il momento di progettare la nuova stagione. Molti club si stanno guardando intorno in cerca dell’innesto giusto per rafforzare la propria squadra.  Dal canto suo la Sampdoria è innanzitutto alla ricerca di un nuovo allenatore che possa sostituire Claudio Ranieri, dimessosi a fine campionato. Sono tanti i nomi sull’agenda di Massimo Ferrero e che sono al vaglio della dirigenza blucerchiata. Difficile per ora puntare su un favorito, come sempre è difficile scommettere sul calciomercato, malgrado i consigli e i codici bonus riservati a chi clicca qui.

In queste ore è sfumato il nome di Alessio Dionisi che si libererà comunque dall’Empoli, ma per approdare al Sassuolo. Sfuma definitivamente dunque uno degli obiettivi della Sampdoria, che ha inseguito a lungo Dionisi senza spuntarla. Il primo nome della lista è Patrick Vieira, reduce dall’esperienza al Nizza. Le alternative sono Marco Giampaolo, Giuseppe Iachini e Roberto D’Aversa.

Quello che è certo è che il nuovo allenatore che si siederà sulla panchina ligure dovrà fare i conti con un mercato difficile, a causa dei problemi economici del club e la necessità di fare cassa. Per quanto riguarda il reparto offensivo, la Samp è certa di continuare a puntare su Manolo Gabbiadini e Fabio Quagliarella, freschi di rinnovo. Un altro attaccante che difficilmente verrà ceduto è Ernesto Torregrossa, per cui la società ha fatto un investimento importante e, ad oggi, Ferrero non ha alcune intenzione di mettere a bilancio una minusvalenza.

Importanti conferme anche a centrocampo, che tanto ha fatto bene in questo campionato. Adrien Silva, Antonio Candreva e Albin Ekdal sembrano gli uomini inamovibili della prossima Sampdoria. Chiaramente le logiche del mercato potrebbero modificare le cose perché, in caso di offerte importanti, ogni giocatore blucerchiato potrebbe lasciare Genova. Ad oggi, però, loro sono piuttosto sicuri della conferma nella linea mediana. Discorso diverso per Thorsby, entrato nel mirino della Lazio di Maurizio Sarri. L’obiettivo del club capitolino è quello di rinforzare inizialmente il centrocampo con elementi affidabili e di sostanza. Per via dei costi, al momento in vantaggio c’è il norvegese, per il quale i blucerchiati chiedono circa 7 milioni di euro. Su Thorsby ci sono anche Atalanta e Napoli.

Ecco, ora, il capitolo difesa. Nel reparto arretrato quelli più vicini alla permanenza sembrano Lorenzo Tonelli, Maya Yoshida e Alex Ferrari. Gli ultimi due però sarebbero stati inseriti in alcune trattative come pedine di scambio. In questo modo non andranno ad intaccare le casse del club e avere più budget per rafforzare la rosa Per questo in casa blucerchiata è difficile ipotizzare con certezza chi rimarrà a Genova. Difensori come Bartosz Bereszynski, Omar Colley e Tommaso Augello, invece, potrebbero essere sacrificabili sull’altare delle plusvalenze. Secondo molti privarsi di Augello è doppiamente rischioso vista l’incredibile crescita dell’ex Spezia nello scorso anno. Probabilmente anche Ferrero ne è a conoscenza, ma l’obbligo di sistemare il bilancio potrebbe spingere il difensore lontano da Genova.

Advertisement
Advertisement

News

Advertisement