F.Rossini: “Samp troppo altalenante. Icardi? Non ha esperienza”

© foto www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di ItaSportPress.it ha parlato Fausto Rossini, ex attaccante delle due squadre che domenica si sfideranno al Massimino, e cioè appunto la Sampdoria e il Catania.

L’ariete di Grosseto ricorda i tempi passati in Sicilia ed, in particolare, l’importante rete segnata a Bologna contro il Chievo: “Sono stato benissimo a Catania. Una esperienza bella che mi ha arricchito molto, tra l’altro ho trovato anche tanti nuovi amici. Il gol? Me lo ricordo ancora, ci fu un bel cross dalla destra , io anticipai il difensore e di testa fulminai il portiere veneto. Poi l’esultanza con un gesto strano con le mani sulla testa dedicata al mio compagno di squadra Falsini che viveva un periodo difficile a Catania visto che aveva litigato con l’ex ad Lo Monaco. Quella gara l’ho vissuta con molta carica emotiva. Quando sono entrato in campo ero assatanato e sicuro di segnare, l’avevo promesso a qualche tifoso. Anzi tramite Itasportpress.it vorrei salutare tutta la tifoseria rossazzurra e ringraziarli per l’affetto che mi hanno dato prima e soprattutto dopo lo spareggio. Il Catania è cresciuto in fretta dopo quel campionato tribolato e adesso è una realtà della serie A“.

Il presente del Catania però, si tinge di blucerchiato per la sfida di domenica: “Domenica contro la mia ex Samp penso che sarà una gara complicata ma il Massimino darà un vantaggio alla squadra di Maran. La squadra blucerchiata non è costante e alterna periodi buoni ad altri meno belli. Icardi è un ragazzo in crescita ma a Catania serve l’esperienza. Per il Catania sarà decisivo Lodi“.

Articolo precedente
Sensibile: “Poli è un giocatore importante per la Samp”
Prossimo articolo
Serie B, il Livorno vola con Fiorillo e Gentsoglou