CdA Sampdoria e dimissioni Fiorentino: l’avvocato Tognozzi fa chiarezza

Sampdoria Ferrero tognozzi
© foto Twitter

Dalle dimissioni di Fiorentino alla decadenza del CdA della Sampdoria: l’avvocato Tognozzi spegne le voci sul suo conto

Gianluca Tognozzi non ha preso bene i rumors degli ultimi giorni che lo vorrebbero coinvolto in prima persona come concausa o “ispiratore” delle dimissioni di Paolo Fiorentino e della conseguente decadenza dell’intero CdA blucerchiato.

Il legale della Sampdoria – e non di Massimo Ferrero – ha messo in chiaro ai taccuini de La Repubblica la sua posizione, ribadendo come nel CdA rivesta la qualifica di consigliere indipendente senza deleghe e non assista Ferrero in nessun contenzioso, né civile né penale. Inoltre, l’avvocato Tognozzi ha voluto ricordare di non essere il consigliere del Viperetta, sottolineando l’autonomia decisionale del patron doriano, e di non aver mai parlato con Fiorentino riguardo alle sue dimissioni, né con Gianluca Vidal, che potrebbe rimpiazzarlo nel ruolo di vicepresidente vicario.