Colley pianta le tende: «Qui sto bene, devo dire grazie a Giampaolo»

Colley raggiante dopo la vittoria contro l’Udinese: «Ottima prova di tutti, l’Europa è un sogno ma ragioniamo partita dopo partita»

SAMPDORIA-UDINESE: SINTESI E TABELLINO DEL MATCH
SAMPDORIA-UDINESE: GLI HIGHLIGHTS
SAMPDORIA-UDINESE: LE PAGELLE

Uno degli elementi più positivi della grande vittoria contro l’Udinese è stato certamente Omar Colley. Il difensore gambiano ha completamente neutralizzato Stefano Okaka e si è dimostrato una validissima alternativa a Lorenzo Tonelli, ma il centrale resta umile: «Credo che la cosa più importante sia il lavoro di squadra e il fatto che abbiamo preso i tre punti- ha detto il numero 15 in mixed zone – poi mi congratulo con tutti e con la difesa, che ha fatto un buon lavoro. Quagliarella? Lui è incredibile. Ciò che sta facendo alla sua età è incredibile, sono veramente contento di poter giocare con lui».

Anche a Colley, come a Manolo Gabbiadini, viene fatta la domanda sull’Europa: «Ci piacerebbe raggiungere l’Europa, è il sogno di ogni giocatore. Adesso però ragioniamo partita dopo partita e vedremo al termine della stagione dove siamo. Come mi sento qui? Io alla Samp sto bene, mi sento a casa, la città mi piace, mi trovo bene con i compagni, con lo staff. Per quanto riguarda Giampaolo, non posso dirgli altro che grazie per i miglioramenti che ho avuto in questi sei mesi. Un gol? Oggi non è andata bene con il mio tentativo, ma sono già concentrato sul prossimo match».

Articolo precedente
gabbiadini sampdoriaGabbiadini ci crede: «L’Europa è un obiettivo concreto»
Prossimo articolo
Sampdoria-Udinese: la fotogallery del match