Con Maxi e Pozzi out, spazio a Icardi?

© foto www.imagephotoagency.it

 Con l’infortunio di Maxi a causa di una lesione meniscale esterna del ginocchio sinistro, in aggiunta al precedente di Pozzi, sottoposto ad artroscopia al ginocchio destro in seguito alla comparsa di due episodi di blocco articolare, il reparto offensivo del Doria risulta ai minimi termini.

 

Tutto poggia sulle spalle del brasiliano Eder, ma potrebbe essere pronta la carta a sorpresa da gettare nella mischia.

 

Parliamo naturalmente di Mauro Icardi, i cui numeri fantasmagorici nella cantera blaugrana, facevano pensare ad un futuro campione, ed ora se mister Ferrara lo riterrà opportuno, potrà dimostrare il suo talento per un maggior minutaggio.

 

Quest’anno per il centravanti di Rosario, classe ’93, solo 84 minuti, ma già almeno quattro palle goal che potevano battezzare la sua prima marcatura in serie A.

 

Tutti abbiamo negli occhi ancora la sua rete al Menti di Castellammare che ha rappresentato il mattone decisivo per la volata play off, scatto felino ed anticipo sul primo palo da bomber consumato.

 

Ed è quindi che siamo qui a chiedere al mister Ferrara, in grossissima difficoltà, di osare e di dare una chance a Maurito, sappiamo che non lo deluderà.

 

Articolo precedente
Krsticic prova il recupero per il derby
Prossimo articolo
Rossini stakanovista, neanche un minuto in panchina