Eder, Munari e la sagoma gialla: si ride al Mugnaini

© foto www.imagephotoagency.it

Al termine della seduta di allenamento ieri al Mugnaini, Gianni Munari è stato protagonista di uno scherzo ad Eder. Infatti, il centrocampista, prima di lasciare il centro sportivo, ha detto al team Manager Giorgio Ajazzone di andare a vedere il messaggio che gli aveva posto sulla macchina. Ebbene, il Secolo XIX ci dice che il “messaggio” non era altro che una sagoma gialla, utilizzata solitamente per fare la barriera sulle punizioni durante gli allenamenti, sul SUV bianco del giocatore, probabilmente per una sorta di rito propiziatorio per il primo gol su punizione del brasiliano, che quest’anno deve ancora arrivare.

Articolo precedente
Genoa: Capozucca allontanato. Al suo posto Rino Foschi
Prossimo articolo
Il programma completo delle Giovanili