Ekdal è pronto: «Samp, non vedo l’ora». L’agente: «Avrà un ruolo chiave»

ekdal svezia
© foto Instagram

Ekdal saluta l’Amburgo: «Contento di tornare in Serie A, grazie Sampdoria». L’agente: «Per i blucerchiati sarà un giocatore chiave»

Albin Ekdal è ormai a un passo dal diventare a tutti gli effetti un nuovo giocatore della Sampdoria. Sostenute ieri le visite mediche al Laboratorio Albaro, adesso si attende solo l’ufficialità del trasferimento, che- per decisione del presidente Massimo Ferrero – non è arrivata oggi in forma di rispetto verso le vittime di ponte Morandi. Il Nazionale svedese, intervistato dal quotidiano Expressen, ha salutato l’Amburgo ed esternato la sua gioia per l’inizio di questa nuova avventura: «Sono davvero felice di tornare in Serie A con la maglia della Sampdoria. Non vedo l’ora di iniziare, mi sento molto motivato. Grazie alla società per questa opportunità, ma anche alla Wagnsson Sport (la sua agenzia, ndr), a Filippo Cavadini e a Sascha Empacher per aver contribuito a far sì che tutto questo si realizzasse. Un grande grazie anche all’Amburgo e a tutte le persone intorno al club, che mi hanno sempre trattato bene, e ai tifosi per il fantastico supporto».

Ekdal, approdato a Genova per 2,5 milioni di euro più bonus, firmerà con i blucerchiati un contratto triennale con opzione per il quarto anno. Martin Klette, agente del centrocampista, è soddisfatto dell’operazione portata a termine: «La Sampdoria è una società storica di Serie A, e allo stesso tempo ha qualcosa di veramente intrigante. Dal loro interesse per Albin, è chiaro che lo considerino un giocatore chiave per la prossima stagione». In realtà, dall’ultima conferenza stampa di Marco Giampaolo tenuta dopo la gara contro la Viterbese, il tecnico non è parso così entusiasta del suo acquisto, ma, anzi, ha chiesto l’arrivo di un altro centrocampista.

Articolo precedente
Ferraris astaSampdoria-Fiorentina, per ora nessun rinvio richiesto
Prossimo articolo
ponte morandiPonte Morandi, da Macron a Mancini: tutti piangono Genova