Eleganza, pulizia e freddezza: Samp, ecco chi è Mulè

Mulè Sampdoria
© foto Instagram

Difensore dai movimenti eleganti, dagli interventi puliti e in possesso di un’innata freddezza: ecco Mulè, la nuova speranza per la difesa

Il mercato di gennaio, alla Sampdoria, sta servendo sia per puntellare la rosa in vista del girone di ritorno, sia per mettere a segno colpi di prospettiva. In quest’ottica i blucerchiati hanno già ottenuto le firme del centrocampista dell’Heerenveen Morten Thorsby – che ancora spera nell’arrivo a gennaio a Genova – e del difensore del Trapani Erasmo Mulè. Il centrale nativo di Alcamo, classe ’99 con alle spalle un campionato di Serie D – alla Recanatese – e attualmente impegnato nel campionato di Lega Pro con il Trapani è stato dipinto da più parti come una vera e propria promessa del calcio italiano. Lavorare con il tecnico doriano Marco Giampaolo – che è stato un elemento decisivo nella scelta della destinazione – sarà in questo senso di grande aiuto a Mulè. Vediamo però cosa ci si potrà aspettare dal difensore siculo, quali siano dunque le sue maggiori qualità.

Per la sua giovane età, si tratta di un giocatore già ben strutturato dal punto di vista fisico. Certamente l’impatto con le dinamiche di gioco della Serie A richiederebbe un po’ di adattamento, ma Mulè ha le giuste caratteristiche per farsi rispettare anche nel massimo campionato. Come ha sottolineato il suo agente, inoltre, una delle sue migliori qualità sta nella freddezza, nell’abile gestione delle situazioni intricate nella propria area di rigore, capacità che gli è valsa un posto da titolare indiscusso quest’anno con la maglia granata del Trapani: ventuno presenze totali fra campionato e coppe, condite anche da due reti. Altro aspetto che depone a suo favore: il classe ’99 è un difensore “pulito“, che difficilmente rischia l’intervento se non sicuro di prendere il pallone; lo testimoniano i due soli gialli raccolti in diciassette giornate di campionato, una media molto bassa per la Lega Pro. Elegante nei movimenti, sicuro nelle giocate, il profilo di Mulè sembra essere fatto apposta per un upgrade tecnico-tattico firmato Giampaolo: sta al difensore dimostrare, la prossima estate, di poter dire la propria alla Sampdoria, ma le premesse lasciano ben sperare.


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!