Connettiti con noi

2013

Esclusiva – Icardi, mancano i presupposti per il rinnovo

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Che Mauro Icardi a gennaio resti alla Sampdoria oramai è acclarato e confermato: l’attaccante non ha ricevuto il permesso per unirsi all’Under 20 dell’Argentina per partecipare allo Juventud de América (9 gennaio – 3 febbraio) per carenza di attaccanti in rosa. A malincuore, quello che un qualsiasi giocatore può manifestare quando gli si impedisce di vestire i colori della propria nazionale, Icardi ha accettato la decisione ed è rimasto a disposizione di Delio Rossi, che potrà schierarlo fino al ritorno di Maxi Lopez o, comunque, fino a quando lo riterrà opportuno. 

Ieri, però, è stata diffusa una voce circa il possibile rinnovo del ragazzo, con un adeguamento dell’ingaggio, che possa soddisfare entrambe le parti, blindando Icardi per diversi anni. Ci troviamo costretti a smentire questi rumors. Abbiamo, infatti, raccolto in esclusiva delle informazioni circa il possibile rinnovo dell’attaccante argentino: le squadre che cercano il giocatore sono tante, circa sei, e il livello economico offerto da queste non può essere pareggiato dalla Sampdoria, che ha sempre avuto politiche ferree sul monte ingaggi. A giugno, quindi, dovesse esserci l’opportunità giusta Icardi partirà, lasciando Genova. Per il rinnovo non ci sono i presupposti e i club importanti oramai si sono fatti sentire. Per Icardi, quindi, la maglia blucerchiata rimarrà un piacevole ricordo salvo clamorosi epiloghi di stagione.

Advertisement

News

Advertisement