Ferrero, promessa mantenuta: Giampaolo ti porta a pranzo

pranzo ferrero giampaolo giulianova
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, il presidente Ferrero ospite di Giampaolo a Giulianova: pranzo insieme a base di cucina abruzzese, e c’è anche il sindaco

La scorsa settimana non è stata certo una delle più semplici da affrontare, per Marco Giampaolo. L’allenatore della Sampdoria ha dovuto combattere con il dolore causato dai calcoli renali, per cui è stato operato negli scorsi giorni, ma, nonostante l’intervento chirurgico, è tornato immediatamente a Bogliasco per preparare l’importantissimo Derby della Lanterna contro il Genoa. E il tecnico blucerchiato, anche se sotto effetto di farmaci, sabato sera è riuscito a sedersi in panchina e a confermare ancora una volta, assieme alla sua squadra, la supremazia cittadina. Dopo questi giorni travagliati, per via della tensione ma soprattutto dei problemi di salute, per Giampaolo è finalmente arrivato il momento del meritato riposo: la ripresa degli allenamenti al “Mugnaini” è stata fissata a mercoledì, e lui ne ha approfittato per concedersi qualche giorno di relax nei luoghi dove è cresciuto. Infatti, seppur nato in Svizzera, l’attuale allenatore doriano ha passato la maggior parte della sua giovinezza a Giulianova, in Abruzzo. E proprio lì ha fatto ritorno, ma portandosi appresso un ospite speciale.

Se la rinomata località balneare abruzzese ha sempre accolto a braccia aperte Giampaolo, adesso, dopo il suo successo in Serie A con la Sampdoria, un suo ritorno in città ha fatto ovviamente più scalpore e attirato l’attenzione dei media locali. Il quotidiano Il Centro lo ha infatti immortalato in un noto ristorante del posto, ma insieme al presidente blucerchiato Massimo Ferrero: il tecnico aveva promesso di fargli conoscere la cucina giuliese e l’occasione giusta è finalmente arrivata. Pranzo a base di piatti tipici – perlopiù pesce -, il tutto accompagnato da un buon vino bianco. Seduto a tavola con loro, anche il sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro, desideroso di conoscere e scambiare qualche battuta con il vulcanico presidente e contento di poter dare di persona il bentornato a Giampaolo. Promessa mantenuta e vittoria nel derby festeggiata, ma fra poche ore sarà nuovamente tempo di tornare al lavoro.