Ferrero: «Niente processi, Giampaolo non è in discussione»

ferrero sampdoria
© foto Valentina Martini

Ferrero spegne le polemiche: «Niente processi, Giampaolo non è in discussione. I cavalli si vedono all’arrivo»

Momento difficile, per la Sampdoria, uscita malconcia ieri pomeriggio dal “Ferraris” contro l’Inter. Lo 0-5 subìto ha sollevato polemiche e critiche contro l’operato della squadra e di Marco Giampaolo, in particolare nelle ultime settimane, fino a mettere in discussione la permanenza del tecnico sulla panchina blucerchiata, per via delle dichiarazioni rilasciate ieri al termine del match. Il presidente Massimo Ferrero, presente all’Assemblea di Lega a Milano, ha gettato acqua sul fuoco: «La Samp non si è fermata, come in tutte le cose capitano incidenti di percorso. Aspettiamo il finale, i cavalli si vedono all’arrivo, mancano 10 partite e 30 punti. Non bisogna fare un processo, la Sampdoria batte la Juventus e poi prende 5 gol con l’Inter».

«Confronto? Non c’è stato – spiega – ma i confronti non devono essere come pensate voi, bensì costruttivi. Avevo un aereo da prendere, a fine primo tempo me ne sono andato. Giampaolo non è in discussione, me lo sono scelto. Forse avete capito un’espressione diversa. Ha voluto dire un’altra cosa, perché lo conosco. Con questa squadra siamo arrivati al sesto posto, il problema siete voi, i media che amo. Ieri mi chiedevate dell’Europa, oggi di Frascati». Un’ultima battuta sul’attaccante dell’Inter Mauro Icardi, ieri autore di un formidabile poker: «Viene dalla Sampdoria, siamo dei benefattori per l’Inter – scherza Ferrero -. È un ragazzo perbene e un grande calciatore». 

Articolo precedente
cattelanCattelan al Ferraris: «Samp nel cuore, invito Ferrero a X Factor»
Prossimo articolo
Maran, panchina a rischio: si gioca tutto contro la Sampdoria