Giampaolo in piazza a Temù: «Avrei voluto presentare qualcuno in più»

giampaolo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Giampaolo manda segnali alla dirigenza: «Avrei voluto presentare qualcuno in più, ma ci accontentiamo»

Anche alla “Notte blucerchiata” andata in scena ieri sera in piazza a Temù, Marco Giampaolo non ha perso l’occasione di far presente la condizione in cui si trova attualmente la rosa della Sampdoria. Presentando al pubblico i nuovi acquisti Omar Colley, Alex Ferrari, Jakub Jankto e Gabriele Rolando, il tecnico ha mandato segnali alla dirigenza, seppur in tono scherzoso: «Avrei voluto presentare qualche giocatore in più stasera (ride, ndr), ma per adesso accontentiamoci di quattro nuovo ragazzi. Ogni anno le strutture sono migliori – ha proseguito Giampaolo, complimentandosi per l’organizzazione – è come se fosse casa nostra ogni volta. Abbiamo bisogno di stare bene in questi venti giorni di ritiro, perché i giocatori faticano, e Ponte di Legno ce lo permette».

VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!

Per chiudere, un avviso ai nuovi arrivati: «Loro non sanno ancora cosa significhi essere calciatori della Samp, perché sono arrivati adesso, ma il nostro pubblico è stato sempre il valore aggiunto per noi: ci hanno permesso di vincere partite impossibili, e poi abbiamo la fortuna di indossare la maglia più bella del mondo, purché ogni volta la riportiamo nello spogliatoio sudata. I nostri tifosi ci sono sempre, dal primo all’ultimo minuto di partita». 

Articolo precedente
torreira fray bentosSamp e Mondiali: Torreira torna da re a Fray Bentos
Prossimo articolo
Audero SampdoriaAudero subito in campo: primo allenamento con la Samp