Giampaolo duro: «Regalo Juve, è finita 2-2»

Juventus-Sampdoria, Marco Giampaolo non ci sta e commenta gli episodi del match: «Rigore? Regalo alla Juventus»

JUVENTUS-SAMPDORIA: LE PAGELLE
JUVENTUS-SAMPDORIA: GLI HIGHLIGHTS

La sconfitta per 2-1, maturata all’“Allianz Stadium” con la doppietta di Cristiano Ronaldo e il gol di Fabio Quagliarella, sta stretta a Marco Giampaolo. Il tecnico doriano commenta ai microfoni di Sky Sport il match: «Tante squadre arrivano qui, che hanno già perso mezza partita per la mentalità della Juventus. Non siamo partiti benissimo: siamo stati troppo rispettosi nel senso giusto del termine, siamo rimasti in attesa e puntualmente dopo due minuti abbiamo subito gol. Dopo il pari abbiamo preso fiducia, abbiamo iniziato a giocare e siamo riusciti a stare dentro la partita. Quando c’è da giocare si gioca, se devi fare a sportellate, fai a sportellate. Venire qui e fare il risultato è molto difficile, quasi nessuno c’è riuscito. Per me questa partita è finita 2-2. Gli episodi? Ho visto il rigore assegnato alla Juventus e mi sembra un regalo. Possiamo discuterne fino a domani, ma così diventa un casino tutte le domeniche. L’episodio su Saponara magari c’è, ma il mani di Ferrari è assurdo. La Juventus una partita in casa può anche pareggiarla, non succede niente. Ripeto, per me è finita 2-2».

«Le buone prestazioni devono essere ricompensate con il risultato. Non leggo il giornale, non mi interessa nulla e me ne vado in vacanza. Era il momento migliore per prendere la Juventus, c’erano tutte le condizioni e l’avremmo meritato. Il gol di Saponara non va annullato, è talmente bello che è un peccato. Ambizioni da quarto posto? No, io credo nel lavoro. Non guardo a quegli obiettivi. Ci sono sei o sette squadre più attrezzate di noi, ogni anno si riparte da zero e non abbiamo chance. Dalla nostra c’è il lavoro. I punti dalla dodicesima sono solo quattro: oggi sei quinto, domani no. La continuità pagherà in questo campionato. Non voglio aggiungere altro: la squadra si deve divertire per giocare meglio. Quagliarella? Mi è piaciuto anche oggi. Fabio e la squadra stanno facendo bene, abbiamo sbagliato solo contro il Torino quest’anno».

Articolo precedente
alex ferrari sampdoriaFerrari rimprovera Valeri: «Rigore? La mano era attaccata al corpo»
Prossimo articolo
allegri ferreroFerrero show con Allegri: «Anche oggi San Culino…»