Inzaghi non ha paura: «Samp, vogliamo i tre punti»

© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Bologna, Inzaghi serra i ranghi: «Ho la fiducia della squadra e della società»

SAMPDORIA-BOLOGNA IN STREAMING

La Sampdoria gioca in anticipo nella 14ª giornata di Serie A. Torna tra le mura dello stadio “Ferraris” contro un Bologna in crisi di risultati. Marco Giampaolo ha chiarito, in conferenza stampa, cosa si aspetta dalla sua squadra. Filippo Inzaghi non ha usato mezzi termini, indicando Sampdoria-Bologna come la partita della svolta: «La Sampdoria solo cinque giornate fa era la rivelazione del campionato con la miglior difesa, conosciamo i loro valori e i loro giocatori di spicco come Quagliarella e Defrel. Mi auguro che i ragazzi possano ripetere quello che ho visto questa settimana in allenamento. Mi interessa vedere la continuità di prestazioni vista fino ad oggi. Il modulo è stato cambiato per permettere ad Orsolini di dare il meglio. Nelle ultime cinque partite ne abbiamo vinte poche, ma ne abbiamo perse anche poche. Non siamo riusciti ad ottenere i tre punti non solo per demeriti nostri. Riguardo al modulo non esistono insicurezze, la squadra viene schierata in base all’interpretazione che voglio dare alla gara. Speriamo domani di essere all’altezza e di portare a casa i tre punti. L’acqua alla gola ce l’abbiamo dalla prima giornata. I ragazzi sono molto sereni, fiduciosi e un punto in più o in meno non avrebbe cambiato la situazione. Dzemaili non sarà a disposizione, speriamo di recuperarlo per martedì. Senza di lui i rigore potrebbe tirarli Orsolini, ma devo ancora decidere chi gioca. Se Orsolini ci sarà dal primo minuto giocheremo con la difesa a quattro, altrimenti torneremo a tre. Abbiamo recuperato tutti i quinti di centrocampo come Dijks e Mattiello, oltre a Mbaye e Krejci».

«Il centrocampo sta facendo fatica e mi aspettavo di più in termini di gol, ma è la squadra nel complesso che ha bisogno di crescere. Serve pazienza, dobbiamo fare risultati perché questo è quello che conta e con una posizione di classifica più tranquilla i ragazzi possono crescere anche meglio. La squadra è migliorata rispetto a due mesi fa, questo è fuori discussione. Vivo la mia situazione molto serenamente, la fiducia me la dà la squadra e la società. So bene che il nostro lavoro ti espone sempre a grandi rischi ma sento una grande fiducia da parte di tutti. Quello che ci manca in questo momento è vincere qualche partita sporca in più. Una vittoria potrebbe sbloccarci mentalmente e farci giocare con più scioltezza. Domani vogliamo i tre punti, credo siano la medicina migliore per riprendersi. Donsah? Si porta dietro un infortunio molto grave, ora è in netto miglioramento. Domani verrà in panchina e potrebbe anche giocare venti minuti. Potremmo vederlo in campo martedì in Coppa Italia. Palacio? È un giocatore per natura generoso, è difficile cambiarlo da questo punto di vista. Dovrò gestirlo ma se fin qui ha giocato sempre vuol dire che era in condizione di farlo. Falcinelli nelle ultime gare doveva entrare, ma per via dei cambi obbligati non ha mai potuto mostrare le sue qualità. Domani o martedì potrebbe scoccare la sua ora, nel caso in cui giochi titolare Palacio entrerà nell’ultima mezz’ora. Penso che questa squadra abbia sempre lottato e approcciato al meglio la partita, eccezion fatta per la trasferta di Cagliari. Da questo punto di vista non ho dubbi, domani mi auguro di vedere quanto visto nelle ultime settimane».


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!

Articolo precedente
Superclásico genovaSuperclasico, niente Genova: si gioca al Bernabeu
Prossimo articolo
giampaolo sampdoriaGiampaolo avverte: «Voglio il salto di qualità». Su Andersen e Vieira…