Lazio-Sampdoria 4-0, sintesi e tabellino

lazio-sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Sampdoria, Serie A 2017/18: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Ormai, per la Sampdoria, uscire malconcia dallo stadio “Olimpico” è diventata un’abitudine. I blucerchiati subiscono dalla Lazio un 4-0 pesante, che, unito alla vittoria dell’Atalanta sul Torino, rappresenta più che un’occasione sprecata per mantenersi in zona Europa League. Le parate di Viviano non bastano e, già alla fine del primo tempo, Giampaolo vede la sua squadra già sotto per 2-0 per mano di Milinkovic e de Vrij: nella ripresa si avverte una fievole reazione degli ospiti, che vanno vicini al gol con Zapata per due volte, ma nei minuti finali lasciano firmare a Immobile il tris biancoceleste. Ci pensa Ferrari, a 3′ dal termine, a trasformare una sconfitta in una figuraccia: retropassaggio sbagliato e Immobile firma la doppietta in scioltezza. Pomeriggio da incubo per la Sampdoria, che dovrà assolutamente vincere la prossima gara contro il Sassuolo per recuperare terreno sulle dirette concorrenti.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE COMPLETE!
CLICCA QUI PER LA MOVIOLA DEL MATCH!

Lazio-Sampdoria 4-0: tabellino

MARCATORI: p.t. 31′ Milinkovic, 42′ de Vrij; s.t. 39′, 42′ Immobile.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Caceres 6, de Vrij 7, Radu 6,5; Marusic 6,5, Parolo s.v. (dal 18′ p.t. Lukaku 6), Leiva 5,5 (dal 42′ s.t. Di Gennaro s.v.), Milinkovic 8, Lulic 6; Felipe Anderson 5,5 (dal 33′ s.t. Nani 6); Immobile 8. A disposizione: Guerrieri, Vargic, Luiz Felipe, Wallace, Bastos, Basta, Crecco, Di Gennaro, Jordao, Caicedo. Allenatore: Inzaghi.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano 5,5; Bereszynski 6, Ferrari 4, Andersen 5,5, Strinic 4; Praet 5,5, Torreira 5,5, Barreto 6, Ramirez 5 (dal 20′ s.t. Linetty 5,5), Caprari 5 (dal 7′ s.t. Kownacki 5,5), Zapata 5 (dal 14′ s.t. Quagliarella 5,5) . A disposizione: Belec, Tozzo, Sala, Alvarez, Regini, Verre, Silvestre, Capezzi. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Orsato di Vicenza. Assistenti: Di Fiore di Aosta e Manganelli di Valdarno. Quarto ufficiale: Manganiello di Pinerolo. VAR: Pairetto di Nichelino. AVAR: Ranghetti di Chiari.

NOTE: ammoniti al 24′ p.t. Leiva, al 25′ p.t. Praet e al 21′ s.t. Torreira; recupero 1′ p.t e 0′ s.t.

Lazio-Sampdoria: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Nonostante il passivo al rientro degli spogliatoi sia di due gol, la Sampdoria non si arrende e rimane in partita, creando anche due grandi occasioni con Zapata. Nel giro di 3′, però, la doppietta di Immobile (39′ e 42′ s.t.) mette in cassaforte il successo dei biancocelesti: da segnalare il regalo di Ferrari sull’ultima rete, un retropassaggio sbagliato che manda in porta gli avversari.

45′ Niente recupero: finisce qui Lazio-Sampdoria! I biancocelesti vincono 4-0

42′ ANCORA IMMOBILE! Ferrari regala una palla incredibile a Nani, che con la punta serve il compagno: Viviano non può far altro che raccogliere una volta il pallone dalla reteò 4-0!

41′ Inzaghi richiama in panchina Leiva e inserisce Di Gennaro

41′ Immobile vicino alla doppietta personale, ma Orsato ferma tutto per fuorigioco

39′ TRIS LAZIO! Segna anche Immobile, che sbuca alle spalle dei difensori blucerchiati e sfrutta l’assist perfetto di Milinkovic

36′ OCCASIONE LAZIO! Tiro dal limite di Milinkovic, deviato prima da un giocatore della Samp e poi da un suo compagno. Il pallone sfiora il palo alla destra di Viviano

34′ Fallo di Kownacki, che si fa anticipare ingenuamente da Radu

33′ Felipe Anderson esce dal campo: al suo posto entrerà Nani

32′ Strinic verticalizza per Quagliarella, ma l’attaccante blucerchiato non riesce ad arrivare in tempo sul pallone

29′ Quagliarella sfortunato: nello scontro con Lucas Leiva sulla linea di fondo, l’ultimo tocco è il suo. Sarà rinvio per Strakosha

29′ Buona chiusura di Strinic: Marusic non passa sulla destra

27′ Calcio d’angolo per la Lazio: Caceres stacca di testa ma non trova la porta

26′ Ferrari chiude in scivolata e anticipa Viviano in uscita

26′ Andersen rimedia a una serie di errori dei suoi compagni e restituisce la sfera a Viviano, che può andare al rinvio

22′ Calcio di punizione per la Lazio: Felipe Anderson calcia alto

21′ Ammonito Torreira, che stende da dietro Lulic

20′ Linetty prende il posto di Gaston Ramirez

19′ Bereszynski si guadagna fallo, travolto da Lukaku

18′ Praet sguscia sulla fascia, poi serve Quagliarella: cross del numero 27 deviato in corner

17′ Andersen e Ferrari arginano l’avanzata micidiale di Felipe Anderson

16′ Kownacki se ne va in velocità tra due avversari, poi tira: bella conclusione, ma troppo centrale

15′ Ramirez apre per Kownacki lateralmente, ma il passaggio termina in fallo laterale

14′ Giampaolo spende il secondo cambio: Zapata non ce la fa, entra Quagliarella

10′ OCCASIONE SAMPDORIA! Barreto va in verticale per Zapata, che si infila bene tra le linee ma viene murato al momento del tiro: blucerchiati ancora in vita

10′ Bereszynski si supera con un’entrata pulitissima su Lukaku in velocità

9′ Milinkovic regala un calcio d’angolo alla Sampdoria

7′ OCCASIONE SAMPDORIA! Zapata sguscia da dietro e prende il tempo a tutti: da posizione defilata, a tu per tu con Strakosha, manda fuori il pallone

7′ Cambio in attacco per Giampaolo: Kownacki per Caprari

4′ Andersen devia in corner un cross pericoloso

2′ OCCASIONE LAZIO! Strinic si perde Anderson che serve Immobile, l’attaccante italiano colpisce l’esterno della rete

1′ – Undici invariati per Giampaolo al fischio d’inizio del secondo tempo

SINTESI PRIMO TEMPO – La Sampdoria tiene bene per la prima mezz’ora di gioco, arginando le avanzate della Lazio e andando anche vicina al vantaggio con il tiro di Barreto dalla distanza. Al 31′, però, è Milinkovic-Savic a trovare il gol per primo, anticipando Strinic e insaccando di testa il pallone alle spalle di Viviano: è proprio il portiere blucerchiato a tenere vive le speranze con numerosi interventi decisivi, ma a 3′ dall’intervallo i padroni di casa trovano il raddoppio da calcio d’angolo con de Vrij.

45’+1′ Finisce qui il primo tempo di Lazio-Sampdoria

45′ Zapata in solitaria verso la porta di Strakosha supera tutti, poi finta: conclusione murata

44′ Ci sarà un minuto di recupero

42′ RADDOPPIO LAZIO! De Vrij firma il 2-0 su calcio d’angolo!

41′ OCCASIONE LAZIO! Ancora Viviano sul tiro dalla distanza di Marusic!

40′ Chiusura coraggiosa di Andersen, che con la gamba alta leva il pallone ad Immobile in area: corner per la Lazio

39′ Adesso è dominio Lazio: la Sampdoria non riesce a reagire e viene assediata

38′ Deviazione involontaria di Ramirez, che si fa carambolare il pallone addosso e regala un fallo laterale agli avversari

37′ OCCASIONE LAZIO! Altra doppia parata di Viviano! Lazio incontenibile adesso

35′ Ottima chiusura di Ferrari su Felipe Anderson: il difensore blucerchiato gli impedisce di puntare la porta e il pallone si spegne sul fondo

34′ OCCASIONE LAZIO! Doppia parata di Viviano! Lazio vicina al raddoppio

31′ VANTAGGIO LAZIO! Milinkovic prende il tempo a Strinic e infila Viviano con un’incornata perfetta. Cross di Radu

28′ OCCASIONE SAMPDORIA! Che tiro di Barreto dalla distanza! Strakosha ci mette una pezza

27′ Praet se ne va in velocità sulla sinistra: cross deviato, sarà corner per la Sampdoria

26′ Tunnel di Caprari, che serve Ramirez: l’uruguagio in velocità cerca di restituirgliela, ma il passaggio è troppo lungo

24′ Trattenuta di Praet ai danni di Milinkovic

24′ Scontro violento tra Ramirez e Leiva: entrambi si rialzano doloranti

22′ OCCASIONE LAZIO! Leiva prende il tempo a tutti e stacca di testa, ma da due passi non trova la porta

22′ Viviano esce con i pugni e sventa ogni pericolo

22′ Bereszynski recupera su Milinkovic e chiude in corner

20′ Lukaku mette in mezzo un pallone pericoloso: Torreira costretto a deviare in corner

19′ Felipe Anderson atterra Ramirez: ripartenza negata ai blucerchiati e gioco fermo

18′ Inzaghi costretto al cambio: esce Parolo, entra Lukaku

18′ Zapata controlla il pallone aiutandosi con un braccio: gioco nuovamente fermo

17′ Barreto spazza di testa e la Lazio deve ricominciare dai suoi difensori

16′ Calcio di punizione per la Lazio da buona posizione

15′ Problemi muscolari per Parolo: fra poco entrerà Lukaku al suo posto

15′ Tocco di mano di Torreira: Orsato ferma il gioco

14′ De Vrij chiude in angolo il pallone che Zapata voleva crossare in mezzo

13′ Bella azione della Sampdoria, che arriva sul fondo con Zapata: cross sbagliato del colombiano, Caprari non può arrivarci

12′ Taglio di Immobile per Marusic, ma il passaggio è troppo lungo

10′ Immobile involato verso la porta di Viviano: Andersen lo ferma con freddezza

9′ Buon cross di Strinic per Zapata, che però non arriva in tempo sul pallone

8′ Ottima chiusura di Caceres su Caprari

7′ Leiva serve Immobile, ma è tutto fermo: Orsato segnala l’offside

6′ Pallone velenoso perso da Ramirez, Felipe Anderson si invola verso la porta avversaria ma sbaglia la misura dell’assist per Immobile

5′ Ramirez si gira e cerca Zapata, ma il muro biancoceleste non fa filtrare il pallone

4′ Fallo di Marusic ai danni di Praet, che si mette fra l’avversario e il pallone

3′ Caprari recupera il pallone e ricomincia da Torreira

2′ Grande recupero di Strinic, che rimedia all’ingenuità di Ferrari, che si era fatto soffiare palla vicino alla propria area

1′ Torreira rischia con un retropassaggio azzardato, ma la Lazio non riesce ad approfittarne

1′ E’ iniziata Lazio-Sampdoria!

14.57 Tutto pronto per l’inizio di Lazio-Sampdoria: le squadre escono dagli spogliatoi

14.35 Squadre in campo per il riscaldamento prepartita

Lazio-Sampdoria, le formazioni ufficiali: fuori Quagliarella, dentro Andersen

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Felipe Anderson; Immobile. A disposizione: A disposizione: Guerrieri, Vargic, Luiz Felipe, Wallace, Bastos, Basta, Crecco, Di Gennaro, Jordao, Lukaku, Nani, Caicedo. Allenatore: Inzaghi.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Ferrari, Andersen, Strinic; Praet, Torreira, Barreto, Ramirez, Caprari, Zapata. A disposizione: Belec, Tozzo, Sala, Alvarez, Linetty, Regini, Verre, Silvestre, Quagliarella, Capezzi, Kownacki. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Orsato di Vicenza. Assistenti: Di Fiore di Aosta e Manganelli di Valdarno. Quarto ufficiale: Manganiello di Pinerolo. VAR: Pairetto di Nichelino. AVAR: Ranghetti di Chiari.

Lazio-Sampdoria: probabili formazioni e prepartita in diretta

14.00 Gli spogliatoi dell'”Olimpico” pronti ad accogliere Sampdoria e Lazio.

Simone Inzaghi in conferenza stampa: «Dobbiamo limitare gli avversari e fare attenzione alla fase difensiva. La Sampdoria è abile davanti. Anche nel derby, a parte negli ultimi 5 minuti che eravamo in inferiorità, non abbiamo rischiato molto. Facciamo tanti gol, ne subiamo qualcuno di troppo, ma ci stiamo lavorando. Strakosha sarà nei convocati, è a disposizone. Per la volata sono cinque finali, qualcuno dice che l’ultima sarà decisiva. La mia squadra cerca sempre di fare la partita, affronteremo la Sampdoria che ci può creare problemi, Giampaolo è preparato, dà organizzazione ai suoi, ha qualità».

Marco Giampaolo in conferenza stampa: «La terza partita in sette giorni è dispendiosa anche per questo caldo che è arrivato all’improvviso, ovviamente vale anche per gli avversari. La Lazio è una squadra forte, ha giocato molte più partite di noi e sta facendo un campionato straordinario: per questo motivo cambierò qualcosa, per poter essere sempre competitivi. È una squadra fisica, tecnica, che ha delle buone individualità. Sarà una partita difficile che la Sampdoria andrà a giocarsi, l’avversario è uno dei migliori, c’è poco da girarci attorno. La rivalsa sulle partite dell’anno scorso non ci interessa, c’è da giocare bene e da tentare di fare il risultato per il nostro obiettivo. Non esiste passato, non esistono gli score vecchi: quello che è importante per noi è alimentare il nostro sogno. Siamo lì ed è già un risultato straordinario, perché siamo qui a giocarci un posto che conta. L’unica cosa a cui dovrò fare attenzione è scegliere i migliori. Giocherà Strinic».

Mancano ormai poche ore al fischio d’inizio di Lazio-Sampdoria, partita valevole per la 34esima giornata di Serie A. Al termine della rifinitura di Formello, il tecnico biancoceleste Inzaghi ha totalmente recuperato Parolo dal fastidio muscolare accusato nel riscaldamento della trasferta di Firenze. Il 3-5-1-1 si compone dunque dei soliti interpreti, con Caceres in vantaggio su Luiz Felipe e Felipe Anderson a supportare Immobile considerata l’assenza per squalifica di Luis Alberto. Non mancano tuttavia le preoccupazioni per la condizione fisica di Strakosha, che attualmente è ritenuto titolare. Anche Giampaolo non cambia, ma non risparmierà i tifosi dall’attuare qualche sorpresa. La prima riguarda Andersen, la cui presenza potrebbe verificarsi addirittura dal primo minuto in luogo di Silvestre. La seconda è il reintegro di Barreto al posto di Linetty, mentre resta aperto il ballotaggio sulla trequarti tra Ramirez e Caprari, ma attenzione a non sottovalutare la posizione di Alvarez.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Felipe Anderson; Immobile. Allenatore: Inzaghi.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Zapata, Quagliarella. Allenatore: Giampaolo.

Lazio-Sampdoria: i precedenti del match

Il bilancio dei precedenti pende decisamente a favore dei padroni di casa. La Lazio, in 111 incroci con la Sampdoria, ha ottenuto 49 vittorie e 27 sconfitte: 35 i pareggi. Considerando le sole partite giocate tra le mura dell’“Olimpico”, però, lo score si fa ancora più infausto per i blucerchiati: solo 9 le vittorie ottenute in terra romana, 15 i pareggi e ben 35 le volte in cui la Lazio ha ottenuto il bottino pieno. Pesante anche la differenza delle reti siglate (54 contro 100). Inutile ribadire come l'”Olimpico” sia un campo davvero ostico per la Samp, che su quel terreno non vince dal 2005 (2-1 con i gol di Kutuzov e Flachi, arrivati entrambi nei primi 4′ di gioco).

Lazio-Sampdoria: l’arbitro del match

Lazio-Sampdoria sarà diretta da Daniele Orsato di Vicenza, coadiuvato dagli assistenti Riccardo Di Fiore di Aosta e Lorenzo Manganelli di Valdarno. Il quarto ufficiale sarà Gianluca Manganiello di Pinerolo; dietro agli schermi del VAR Luca Pairetto di Nichelino e Sergio Ranghetti di Chiari. Il fischietto di Montecchio Maggiore sarà al suo terzo match arbitrato ai blucerchiati nella stagione 2017/18: in entrambi i precedenti concesse un calcio di rigore alla squadra doriana, prima in casa contro la Roma e successivamente in trasferta contro il Chievo. In carriera sarà invece il diciannovesimo incrocio con la Sampdoria: il bilancio complessivo recita sei vittorie, sette pareggi e cinque sconfitte.

Per quanto concerne le due protagoniste, Orsato le ha già dirette tre volte sullo stesso campo: la prima nella stagione 2007/08 dove la Sampdoria venne sconfitta per 2-1 dalla Lazio, successivamente nel campionato 2009/10 dove la partita terminò in pareggio e nuovamente nella stagione 2013/14 con risultato finale di 1-1. In carriera ha diretto la Lazio in 27 occasioni divise in 9 vittorie, 12 pareggi e 6 sconfitte.

Lazio-Sampdoria streaming: dove vederla in TV

Per chi non potesse assistere di persona alla sfida, sarà possibile vedere Lazio-Sampdoria in diretta tv su Sky Calcio 2 (canale 252 della piattaforma) e Mediaset Premium, canale Premium Calcio 2. In streaming, per sistemi operativi iOS, Android e Windows Mobile su smartphone e tablet, tramite le applicazioni SkyGo e Premium Play, esclusivamente per gli abbonati.