Mantovani difende la Samp: «Non fatela passare per cattiva e antisportiva»

Mantovani Sampdoria vialli
© foto www.imagephotoagency.it

Francesca Mantovani ha voluto esprimere la propria opinione circa i fatti di Sampdoria-Napoli e la polemica scaturita dopo i cori

Presente immancabilmente alle fasi finali del Torneo Ravano, Francesca Mantovani ha voluto ripercorrere la vicenda che ha coinvolto negativamente l’immagine della Sampdoria. I cori sono stati sicuramente un brutto episodio, ma non devono in nessun modo danneggiare l’identità pubblica della società: «Ero in Gradinata Sud, ho vissuto l’episodio direttamente. Capita purtroppo tutte le domeniche, io da sempre ho insegnato ai miei figli di incitare la propria squadra e non insultare l’avversario. Poi ci sono dinamiche particolari che scatenano ventimila persone, ma sono sicura che non si sia trattato di razzismo. Mi dispiace far passare la Sampdoria per cattiva e antisportiva, in questi anni abbiamo dato prova di essere rispettosi verso tutti. Forse con mio papà non si sarebbe arrivati a una tale situazione, lui non permetteva grazie al suo caratterino di parlare male della sua società. Sul dopo non voglio dire altro, sarebbe però stato bello non vedere certe scene».