Matos si complimenta: «Samp squadra di alto livello»

© foto Valentina Martini

Ryder Matos torna sul match perso dal suo Hellas Verona al “Ferraris”: «Abbiamo incontrato una squadra di alto livello»

Non è stata certamente una passeggiata ieri pomeriggio per la Sampdoria battere l’Hellas Verona. Non tanto perché i blucerchiati non abbiano creato occasioni da gol – che sono invece piovute a grappoli, con un primo tempo finito clamorosamente 0-0 – ma perché la palla sembrava proprio non voler entrare, ad esempio in occasione delle azioni che hanno portato a concludere a botta sicura Linetty, Zapata e Quagliarella. Nel secondo tempo, però, i blucerchiati sono tornati in campo con la stessa cattiveria, e il fortino eretto dagli ospiti, troppo difensivisti, è crollato sotto i colpi di Barreto e del numero 27 doriano.

La Sampdoria ha dunque così legittimato una superiorità evidente, della quale si sono accorti anche gli stessi avversari. Se ne è accorto per esempio Ryder Matos, che al quotidiano veronese L’Arena ha commentato la sconfitta dei gialloblù, riconoscendo la superiorità dei blucerchiati: «Contro la Samp – ha affermato l’ex Udinese – non siamo riusciti a fare quello che eravamo stati in grado di mettere in campo a Firenze. Eppure anche al “Franchi” sembrava impossibile portare a casa il bottino pieno. Le partite vanno giocate, inutile fare calcoli o pronostici, poi a volte va bene e a volte gira male. Capisco che i tifosi si aspettavano continuità dopo la vittoria di Firenze, ma poi abbiamo incontrato una grande squadra come la Roma e anche la Sampdoria, che è una formazione di alto livello».

Articolo precedente
ferrero sampdoriaLa Sampdoria spende: blucerchiati nella top 40 europea
Prossimo articolo
barreto esultanza sampdoria hellas veronaRomulo incredulo sul gol: «Un mezzo cross di Caprari»