Montella, un grazie anche alla Samp

© foto www.imagephotoagency.it

Se oggi Vincenzo Montella è uno degli allenatori più ricercati ed applauditi d’Italia, lo deve anche alla Samp. Ricordando i tempi passsati in una puntata de “I signori del calcio”, trasmissione calcistica di SKY, l’attuale tecnico della Fiorentina rimembra l’ultimo anno alla Samp. Secondo lui, la voglia di diventare un coach è nata lì: “Ero fermo per un infortunio di 40 giorni. Quando potevo, mi allenavo e me ne andavo ad Alassio, dove tenevano un corso per diventare allenatori. Non nego di aver provato una forte attrattiva per la professione.. una curiosità che già avevo negli anni con Spalletti, quando giocavo di meno alla Roma e mi fermavo per chiedergli alcune cose sul suo metodo. E’ da lì che ho deciso di intraprendere questa ulteriore carriera.”

Articolo precedente
Difficile la presenza di Eder a Catania
Prossimo articolo
Pozzi: “Non mi abbatto mai. Riconquisterò tutto”