Murru fiducioso: «Bella competizione con Strinic, sto migliorando»

murru sampdoria point
© foto SampNews24

Nicola Murru al Sampdoria Point per la presentazione di Best11: «Juventus? Crediamo nei tre punti. Con Strinic bella competizione, sto imparando a fare cose nuove»

Questo pomeriggio il Sampdoria Point di Via Cesarea ha ospitato la presentazione del nuovo gioco da tavola Best11, alla presenza di quattro giocatori blucerchiati. Oltre ad Emiliano Viviano, Fabio Quagliarella e Lucas Torreira, ha preso la parola anche Nicola Murru, che ha così commentato l’imminente sfida casalinga contro la Juventus: «Noi ci crediamo sempre, tutte le partite sono difficili ma questo sarà un banco di prova davvero importante. Con l’aiuto dei tifosi, che sono il dodicesimo uomo in campo, cercheremo di mettere la partita a nostro favore e conquistare i tre punti». Arrivato quest’estate dal Cagliari, il terzino non ha trovato ancora molto spazio alla corte di Marco Giampaolo. Tuttavia, la piazza genovese gli ha fatto già una buona impressione: «Mi ha colpito soprattutto l’ambiente: i compagni che mi hanno accolto e fatto sentire da subito uno di loro, ma anche la gente che sente così tanto la maglia. E’ vero che sto giocando poco – spiega Murru alla stampa presente – c’è una bella competizione con Strinic, ma cerco sempre di dare il mio contributo quando vengo chiamato in causa. Ad ogni allenamento mi sento sempre più sicuro di me, sto imparando a fare cose nuove: Giampaolo è un maestro di calcio e chiede il massimo a tutti, soprattutto ai difensori». Un’ultima battuta sulla dolorosa eliminazione dell’Italia dai prossimi Mondiali in Russia: «L’ho presa male, è brutto non vedere la Nazionale non partecipare al Mondiale dopo tanti anni, ma penso che avremo la forza di rialzarci».