Napoli-Sampdoria, Sarri si complimenta: «Unica squadra venuta qui a viso aperto»

sarri napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli-Sampdoria, Sarri si complimenta con i blucerchiati: «Sono stati i primi ad aver giocato a viso aperto qui al “San Paolo”»

Non è bastato il meraviglioso gol di Ramirez, arrivato dopo appena 2′ di gioco, per far sì che la Sampdoria giocasse un brutto scherzo al Napoli capolista. I partenopei sono stati in grado di rimontare per ben due volte lo svantaggio e di imporsi per 3-2 contro una squadra che li ha fatti soffrire e che ha tenuto il pallino del gioco per diversi tratti della partita. Anche il tecnico azzurro Maurizio Sarri, grande amico ed estimatore di Marco Giampaolo, si è complimentato con gli avversari: «Siamo incappati in una partita in cui è successo di tutto: un gol da 35 metri dopo 2′, un rigore e un’espulsione. Tutto questo contro una squadra di buone qualità – ammette ai microfoni di Sky Sport – ma soprattutto di grande organizzazione. Penso che sia stata l’unica squadra che in questa stagione è venuta al “San Paolo” a giocarsela a viso aperto e giocando a calcio. I due gol subìti? Probabilmente la Sampdoria è stata premiata per il suo atteggiamento. Avere una serie di eventi così negativi contro una squadra così difficile da affrontare, ha reso il tutto più complicato. I ragazzi sono stati bravi a reagire agli svantaggi e anche a controllare i minuti finali dopo l’espulsione, ma per noi in panchina è stata una partita dispendiosa», ha concluso Sarri.