Occhi su Delio Rossi?

© foto www.imagephotoagency.it

Quattro sconfitte consecutive, sei gare senza vittorie ed un gioco che latita. Nonostante le parole di conforto di Sensibile, si deve far scattare l’allarme in casa Sampdoria. Ufficialmente Ciro Ferrara non è a rischio, ma la partita di San Siro contro l’Inter settebellezze di Stramaccioni e del ritrovato grande ex Cassano, potrebbe dare la spallata decisiva alla panchina del mister napoletano.
La famiglia Garrone, con Edoardo in prima linea, ha lasciato carta bianca al direttore sportivo nella scelta del tecnico, ma già l’anno scorso l’investitura iniziale di Atzori fu sbagliata e ci stiamo trovando di fronte ad un pericoloso déjà vu.
La quinta sconfitta di fila potrebbe portare ad un ribaltone clamoroso anche in vista del successivo match contro l’Atalanta che può diventare un’ultima spiaggia pericolosa. Inimmaginabile se si ripensa ai primi sei match di campionato.
Perciò inizia a circolare il nome di Delio Rossi, legato da un buonissimo rapporto con l’ammnistratore delegato Rinaldo Sagramola. In passato Rossi ha detto no a Bologna e Pescara, altri due club in difficoltà di classifica, e difficilmente cambierebbe idea se lo dovessero richiamare. A un’ipotesi Samp, invece, potrebbe rispondere positivamente, ne è convinto l’esperto di mercato Alfredo Pedullà.
Concludiamo senza dimenticare che la famiglia Garrone ha ancora Iachini e Atzori sotto contratto, ed immaginare quattro allenatori a bilancio è utopistico considerando la gestione dei petrolieri, ma in caso di debacle tutto può succedere.

Articolo precedente
Atzori: “La squadra si riprenderà. Ferrara…”
Prossimo articolo
Giudice Sportivo: un turno a Juan Jesus. Munari in diffida