Palombo a Sky Sport: «Ho dedicato tutto alla Samp. Un regalo? Più punti possibili»

© foto www.imagephotoagency.it

Finisce il 2013 ed è il momento per trarre bilanci. Questo è stato un anno importante soprattutto per Angelo Palombo ritornato al centro del progetto Sampdoria dopo un 2012 disastroso.

Così a Sky Sport il vice-capitano racconta le sue sensazioni parlando sia di Samp che della sua vita privata: «Ormai è tanto che sono a Genova, sul mare e con queste giornate lo si gode ancora di più, la neve non mi è mai piaciuta tanto».

«Ho dedicato tutta la carriera alla Sampdoria e sarà difficile, una volta smesso, farne a meno».

Poi il pensiero va alla stagione attuale: «Non ho mai pensato che non ce la facessimo a salvarci anche perchè ho visto sempre grande intensità da parte di tutti anche nelle difficoltà. Cosa vorrei dal prossimo anno? Vorrei dare grandi soddisfazioni alla tifoseria come fatto anni fa».

«Mi piace più fare regali o riceverne? Direi più la prima, ma se dovessi chiederne uno vorrei che dopo Natale raccogliessimo tanti punti per metterci in tranquillità in classifica».

«Palombo e la Nazionale discorso chiuso? Ora non ci penso, però in serie B ci ho rinunicato alla Nazionale. Visto il mio momento, la società si mise d’accordo con Prandelli per evitarmi la convocazione nonostante questa fosse già pronta. In quel momento un giocatore che era in B e non si stava esprimendo bene non meritava la Nazionale».

Chiusura poi su un suo hobby, la pesca. «Come la vivo? La pesca è una passione vissuta a 360°».