Rebus Bereszynski: cinque partite per convincere Giampaolo

bereszynski sampdoria
© foto Valentina Martini

Ultime chance per confermarsi e sperare nella permanenza alla Sampdoria: cinque partite a disposizione di Bereszynski per convincere Giampaolo

La poltrona di terzino condivisa con Jacopo Sala non ha offerto gli effetti sperati a Marco Giampaolo, convinto di avere un dualismo convergente verso più soluzioni nel corso del campionato. Bartosz Bereszynski è arrivato alla Sampdoria con tante aspettative e pressioni sulle spalle, consapevole di dover adattarsi a un nuovo modo di fare calcio – quello italiano, uno scoglio per tanti stranieri – in una squadra che ormai aveva già assemblato tutte le parti di una macchina perfetta. O quasi, perché sulla destra si soffriva. Un investimento importante dal Legia Varsavia che si necessitava avere nell’immediato, senza perdere troppo tempo, e non era semplice convincere proprio il tecnico a inserirlo in campo senza troppa preparazione collettiva, nutrendo dubbi dall’estate per l’acquisto di una consistente parte di giocatori dalla differente cultura linguistica.

BERESZYNSKI VUOLE LA SAMPDORIA – Un po’ ci ha messo, poi la duplice grande occasione contro la Roma in Coppa Italia e campionato. Gli impegni ravvicinati hanno costretto Giampaolo a schierarlo titolare per dieci volte finora in stagione, complici i continui problemi muscolari occorsi da Sala, ultimamente fermo. Il tutto, però, non è andato come avrebbe desiderato la dirigenza doriana, perché le prestazioni del polacco non sono state all’altezza. Ogni scusante è d’obbligo, come elencato precedentemente, ma Bereszynski si è rivelato finora un discreto giocatore non più forte di una normale riserva in Serie A. Le sue potenzialità sono enormi, altrimenti la Samp avrebbe volentieri evitato un azzardo sul mercato, e gli restano solamente cinque gare per dimostrare il proprio valore alla società, all’allenatore e all’ambiente. Tre scalini, da salire uno alla volta, che potrebbero portare a una porta leggermente aperta verso un nuovo orizzonte tutto blucerchiato. Beres vuole la Sampdoria, la Sampdoria vuole Beres. E Giampaolo attende ansioso.

Articolo precedente
pradè sampdoriaPradè, il Cagliari prova a far saltare il rinnovo con la Samp
Prossimo articolo
Il nuovo sponsor Invent: «Legati alla Samp. Valuteremo se rinnovare l’accordo»