Retroscena Lautaro: a gennaio poteva essere della Samp

lautaro martinez
© foto www.imagephotoagency.it

Interessante retroscena del calciomercato invernale: la Sampdoria a gennaio aveva provato a portare a Genova Lautaro Martinez

Il calciomercato, si sa, può sorprendere in mille modi. Piste che si scaldano in un attimo e portano alla conclusione di affari importanti, trattative che durano per mesi e naufragano in un nulla di fatto, storie di tentativi abortiti, sogni spezzati, occasioni mancate. Certamente al novero delle occasioni mancate della Sampdoria va iscritto il nome di Lautaro Martinez. Sì, perché il centravanti che ha scongiurato una crisi ancor più profonda per l’Inter dopo la vicenda Icardi, caricandosi degnamente il peso dell’attacco nerazzurro sulle spalle, poteva essere della Sampdoria a gennaio.

Come racconta fcinternews.it, infatti, a novembre i quadri dirigenziali blucerchiati, nell’intento di dare una sterzata decisiva alla stagione della Samp, avevano deciso di chiedere Lautaro all’Inter in prestito semestrale. Era quasi giunto il momento di sentire l’agente del centravanti, ma il primo abboccamento, andato in scena a dicembre fra Carlo Osti, Walter Sabatini e Piero Ausilio, aveva stroncato i sogni della Sampdoria: Ausilio aveva infatti negato ai colleghi doriani la possibilità di portare l’argentino a Genova, ribadendo che l’Inter credesse molto nell’ex Racing, all’epoca relegato però in panchina vista l’indiscussa titolarità di Mauro Icardi. Il tempo ha poi dato ragione ad Ausilio, dato che la presenza di Lautaro in rosa è stata decisiva da gennaio in avanti, e la Samp si è consolata con l’importante investimento fatto per Manolo Gabbiadini. Meglio così per entrambe le parti, forse.