Connettiti con noi

Hanno Detto

Falcone: «Oggi ero teso. Che emozione giocare qui»

Pubblicato

su

Tramite i canali ufficiali della società, Wladimiro Falcone ha parlato al termine del match tra Roma e Sampdoria

Tramite i canali ufficiali, Wladimiro Falcone, estremo difensore blucerchiato, ha parlato al termine della partita tra Sampdoria e Roma. Le sue parole.

PARTITA – «Con il Torino, in Coppa Italia, ho rotto il ghiaccio, per me era la prima stagionale e non mi capitava da tanto di giocare con i tifosi. Oggi ero teso, un’emozione giocare nella mia città con tanti parenti e amici a vedermi. Abbiamo preso un grandissimo punto, contro una grande squadra e in un grande stadio. La dedica va al presidente Ferrero: gli siamo vicini».

INTERVENTO MIGLIORE – «La doppia parata su Zaniolo e Felix – ci pensa su Falcone -. Il tiro sembrava un po’ la maledetta, il pallone si muoveva e non ho respinto subito come volevo. Poi è finito sui piedi di Felix, ma io ho cercato di chiudergli la porta e ci sono riuscito. Quando abbiamo preso gol non mi sono scoraggiato, ero fiducioso: secondo me l’abbiamo pareggiata meritatamente. Ora un po’ di stacco, questo risultato ci permette di goderci appieno queste feste e qualche giorno di vacanza».