Sampdoria, adesso Ilicic. Poi tutto su Amavi e Meré

Sampdoria Calciomercato
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria sta per chiudere il terzo colpo ufficiale in vista della prossima stagione: Ilicic chiuso, poi tutto sui difensori

Sarà una settimana calda in casa Sampdoria. Dopo aver ufficializzato i primi due acquisti della stagione, vale a dirsi Gianluca Caprari dall’Inter e Nicola Murru dal Cagliari, la società blucerchiata chiuderà anche l’operazione legata a Josip Ilicic. Il trequartista sloveno è il prescelto da Marco Giampaolo per supportare la futura coppia di attaccanti, martedì arriverà a Genova per sostenere le visite mediche al Laboratorio di Albaro e poi si dirigerà in sede per firmare il contratto triennale. La programmazione del prossimo campionato continuerà: la priorità adesso passa alla difesa. Sulla destra l’indiziato a lasciare i colori blucerchiati è Jacopo Sala, in favore di Silvan Widmer: i contatti con l’Udinese proseguono, c’è la disponibilità di ambo le parti e serve solamente trovare un accordo che accontenti tutti. La prima offerta di 7 milioni di euro, più il cartellino dell’ex Hellas Verona, non soddisfa.

Resta da sfoltire anche la sinistra. Via Dodô, Daniel Pavlovic e Vasco Regini, dentro il sogno Jordan Amavi. Il laterale mancino classe ’94 è in uscita dall’Aston Villa, che dovrà decidere se accontentarsi della proposta da sei milioni di euro pervenuta recentemente in società. Se la risposta fosse negativa, la Sampdoria è decisa a insistere per portare un altro rinforzo per il proprio tecnico. Nei prossimi giorni, inoltre, dovrebbe essere resa nota la decisione di Jorge Meré, il quale ha concluso da pochi giorni gli Europei Under 21 di scena in Polonia. Il centrale spagnolo sarebbe un investimento intelligente, dato che arriverebbe in prestito con diritto di riscatto – fissato a 10 milioni di euro – dallo Sporting Gijon. Non appena le situazioni difensive si sbloccheranno, la dirigenza potrà valutare se confermare i propri propositi oppure cambiare obiettivi, virando su altri profili. Completata in tal senso la rosa titolare per il ritiro estivo di Ponte di Legno, la Samp avrà tutto il tempo a disposizione per acquistare innesti in prospettiva e riserve in grado di mantenere alto il trend stagionale.

Articolo precedente
Ferrero sampdoriaFerrero indagato per riciclaggio: fondi della Sampdoria nelle sue aziende
Prossimo articolo
Villaggio SampdoriaRicordando Paolo Villaggio, l’intervista: «Garrone? Mantovani vero presidente»