Sampdoria, si cambia pelle: centrocampo tutto nuovo?

Linetty Sampdoria giampaolo
© foto Valentina Martini

Per esigenza e per scelta, Giampaolo metterà mano al suo centrocampo: Bologna-Sampdoria potrebbe vedere un reparto del tutto nuovo dal primo minuto

In un momento così positivo della stagione in cui le vittorie fioccano, è vero, non bisognerebbe fare esperimenti. “Formazione che vince non si cambia”, recita il proverbio, ma alcune volte le circostanze portano a compiere scelte leggermente diverse da quelle a cui si è abituati. E domani, in occasione di Bologna-Sampdoria – gara che andrà in scena al “Dall’Ara” alle ore 15 – ecco che Marco Giampaolo potrebbe mettere mano al suo intoccabile centrocampo. Come spiegato questa mattina in conferenza stampa, infatti, Dennis Praet è tornato in gruppo soltanto per la rifinitura odierna e, nonostante le sue qualità alzino di molto il tasso tecnico del reparto, è probabile che il belga si sieda in panchina per non forzare la caviglia che solo domenica scorsa era stata martoriata dall’intervento killer di Stephan Lichtsteiner. Se Lucas Torreira rimane il perno inamovibile della mediana blucerchiata, potrebbe invece riposare Edgar Barreto, poco lucido nella scorsa prova contro la Juventus. Si preparano quindi Karol Linetty, già subentrato a Praet proprio contro i bianconeri, e Valerio Verre, che sempre in quell’occasione ha preso il posto di Barreto: insomma, una replica del centrocampo degli ultimi minuti di Sampdoria-Juventus, ma del tutto inedito dal primo minuto. L’età media è di soli 22 anni e non sappiamo come il trio risponderà alla chiamata di Giampaolo, principalmente per il fatto di non aver mai accumulato molti minuti insieme: a Bogliasco, durante la settimana il nuovo assetto è stato certamente collaudato a dovere, e siamo certi che non deluderà le aspettative neanche a Bologna.